Dom 28 Apr 2019 - 133 visite
Stampa

Basket. Alla 2G Vassalli serve la gara perfetta

Domenica il debutto playoff contro Imola per la truppa di coach Furlani

Debutto playoff in vista per la 2G Vassalli del coach Adriano Furlani, che ha chiuso al sesto posto la regular season ed è pronta a sfidare la terza forza del campionato di C Gold, la Virtus Spes Vis Imola dell’ex Mobyt Ferrara Daniele Casadei.

Gara 1 è fissata al Pala Ruggi di Imola domenica, con palla a due alle ore 19. Al Pala Palestre, gara 2 è in calendario alle 18 del 1°maggio. Ci vorrà la più classica delle gare perfette per avere la meglio di chi è reduce da otto successi consecutivi (ultimo ko contro Rimini datato 26 gennaio) ed è stato costruito, al pari di Rimini e Bologna Basket 2016, per provare a fare il salto di categoria. Solamente alcuni infortuni di troppo hanno rallentato un po’ il cammino degli imolesi, che hanno in Casadei il leader di un gruppo ben amalgamato e forte. E la 2G Vassalli? Dopo il successo contro Bertinoro nell’ultimo turno, capitan Massimo Farioli e compagni durante la settimana hanno lavorato con l’obiettivo di farsi trovare pronti per affrontare un’avventura per molti giocatori tutta nuova. A mente sgombra da pressioni, con l’obiettivo di mettere il più possibile il bastone fra le ruote ai gialloneri. Ecco con che obiettivo scenderanno in campo i biancazzurri, che hanno completamente recuperato Aco Mandic, mentre a meno di clamorosi sviluppi positivi non avranno a disposizione Matteo Ghirelli, scavigliatosi contro Bertinoro. Coach Adriano Furlani si aspetta una buona risposta dall’intero roster a disposizione, giovani e veterani dovranno dare il 110% delle loro possibilità.

“Gara 1 potrebbe essere un’incognita per entrambe le compagini – dice il vice coach della 2G Vassalli Mattia Campi -, visto e considerato che sia nella gara di andata che in quella di ritorno si è deciso per la truppa di Casadei e compagni solamente dopo i tempi supplementari. Affronteremo una squadra collaudata, che riesce a fare dei singoli la forza e la qualità del gruppo, da Casadei al lungo ucraino Zhytaryuk, alle ottime guardie fisiche Percan e Magagnoli, per non dimenticare anche chi sale dalla panchina come Nucci, che può fare veramente male dall’arco, in più si vanno ad aggiungere altri giocatori che possono sicuramente dare rotazione e minuti di qualità in campo. Altra nota potrebbe essere il recupero del play titolare Dal Fiume, fino ad oggi sostituito dall’ottimo under Giuliani. Dal canto nostro abbiamo ancora qualche acciacco da recuperare e probabilmente Ghirelli non farà parte della gara dopo l’ultima partita di campionato, con un Mandic recuperato totalmente proveremo a giocarci a viso aperto e con la mente sgombra una gara 1 e una gara 2 senza esclusione di colpi, perché questo è ciò che dice la legge dei play off. L’intensità e i contatti si eleveranno – ha chiuso Campi – e dobbiamo farci trovare pronti fisicamente e mentalmente per giocare determinate partite. Invitiamo il nostro pubblico a seguirci anche in terra imolese”.

Al Pala Ruggi fischieranno i parmensi Meloni e Piedimonte. Aggiornamenti in tempo reale sulla pagina Facebook Ferrara Basket 2018.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi