Mar 23 Apr 2019 - 1354 visite
Stampa

Spal, strepitoso Petagna: bomber biancazzurro nella storia della Serie A

L'attaccante sale a quota 14 gol. Mai nessuno come lui. L'ultimo poker estense in trasferta invece risaliva al 1952

(foto di Alessandro Castaldi)

di Davide Soattin

Storico Petagna. La vittoria di Empoli rimarrà a lungo impressa nei sorrisi e nella testa dei tifosi spallini, così come in quella di bomber Andrea Petagna. Il finalizzatore biancazzurro infatti, grazie alla doppietta siglata nel pomeriggio del Castellani, è salito a quota 14 reti in campionato, diventando il miglior marcatore nella storia della Spal in Serie A.

Un record personale che lo ha visto superare, nella classifica spallina all-time, due grandi nomi come Bulent e Massei, che realizzarono 13 gol rispettivamente nelle stagioni 1951/1952 e 1960/1961. Inoltre, con quella di sabato pomeriggio, è arrivato a quota 100 presenze in massima serie.

Ultimo poker in trasferta. L’ultima volta che la Spal aveva rifilato quattro gol in trasferta alla formazione avversaria risaliva al 20 gennaio 1952. Gli estensi erano al loro primo anno di Serie A e quel pomeriggio affrontarono il Padova, battendolo proprio con il risultato di 2 a 4. Per i biancazzurri, oltre a un autogol di Matè, a segno Bulent, Fontanesi I e Colombi. Son passati ben sessantasette anni.

Spal a ritmo di… scudetto. Nelle ultime sei gare di Serie A, la Spal ha collezionato cinque vittorie e una sconfitta. Quindici punti ottenuti contro Roma, Frosinone, Lazio, Juventus ed Empoli che collocano i biancazzurri al primo posto di una speciale classifica, che tiene conto dei risultati messi a segno dal 16 marzo al 20 aprile. Una vera e propria media da scudetto quella degli uomini di Semplici, con Bologna (13 punti), Cagliari (13 punti) e Atalanta (12 punti, ma una partita in meno) che stazionerebbero in zona Champions League, Juventus (12 punti), Napoli (11 punti, ma una partita in meno) e Inter (11 punti) impegnate nella corsa all’Europa League e Chievo (4 punti), Fiorentina (3 punti) e Parma (3 punti) a battagliare in zona retrocessione.

Il ritorno del Lupo. Nonostante il rigore trasformato contro il Cagliari, capitan Antenucci non segnava su azione dal 10 novembre 2018, in occasione del match giocato sempre contro i sardi, ma tra le mura amiche del Paolo Mazza, terminato 2 a 2. In questa stagione, oltre ai due gol siglati contro gli isolani, il bomber spallino ha colpito in altre occasioni: contro Parma, Lazio ed Empoli appunto, per un totale di 5 gol.

Ahi Ahi Cionek. Ammonito durante il match contro l’Empoli, Cionek non sarà in campo contro il Genoa. Già diffidato, il difensore polacco ha rimediato il quinto cartellino giallo e tornerà a disposizione contro il ChievoVerona. Alla lista dei cattivi, oltre a Vicari, si è aggiunto anche Missiroli.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi