Gio 18 Apr 2019 - 904 visite
Stampa

Pusher colto in flagrante e arrestato dai Carabinieri

Quello di martedì pomeriggio in piazzetta Toti è stato l'81° arresto effettuato dall'Arma nel 2019 a Ferrara

(archivio)

È l’arresto numero 81 compiuto a Ferrara dai Carabinieri dall’inizio dell’anno quello avvenuto nel pomeriggio di martedì in piazzetta Toti nei confronti di un pusher nigeriano di 22 anni.

Il giovane è stato pizzicato in flagranza dai militari del Norm proprio mentre cedeva poco più di 3 grammi di marijuana a un ragazzo di 20 anni, proveniente da Bologna. Per lo straniero – A.S. le sue iniziali – ha scattato l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e anche una denuncia per inottemperanza al foglio di via obbligatorio dallo Stato per tre anni, emesso nei suoi confronti il 25 marzo scorso.

Degli 81 arresti effettuati fin qui dall’Arma, ben 64 sono arrivati durante i servizi ordinari (gli altri nell’ambito di quelli straordinari interforze). Di questi 64, 48 sono stati a carico di persone prevenienti dall’Africa sub sahariana, per la maggior parte di nazionalità nigeriana. Le denunce in stato di libertà sono state 20, di cui 6 a carico di persone di nazionalità nigeriana. Durante i servizi ordinari i Carabinieri hanno infine sequestrato 3,78 chilogrammi di marijuana,  10,27 chilogrammi di hashish, 36 grammi di cocaina e 30 di eroina.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi