Dom 14 Apr 2019 - 559 visite
Stampa

Poggio. Garuti annuncia ufficialmente la sua ricandidatura

Correrà con lo stesso simbolo per la riconferma: "Vogliamo continuare un mandato che necessita di essere completato"

Poggio Renatico. È stata ufficializzata nel corso di un aperitivo tenuto nella sede elettorale di ‘Insieme per Poggio’ in via Matteotti a Poggio Renatico — inaugurata anch’essa contestualmente all’evento — la ricandidatura per il secondo mandato del sindaco di Poggio Renatico Daniele Garuti.

“Ho sciolto le riserve, e presenteremo quindi una lista che si propone di continuare un mandato che è rimasto a metà nell’impostazione e ha necessità di essere completato visto che ci sono tanti lavori da fare a partire dal terremoto proseguendo nella pianificazione che avevamo pensato per il capoluogo e per le frazioni”, ha annunciato il primo cittadino e candidato sindaco davanti alla trentina di persone accorse all’evento.

Un capitolo importante è infatti quello delle opere pubbliche: “Sono appena cominciati i lavori di rafforzamento sismico delle scuole elementari che diventeranno scuole medie e che si porteranno dietro una riorganizzazione del sistema scolastico, e quest’anno sarà quello della gara d’appalto del Castello Lambertini che sarà da realizzare nella prossima legislatura”.

In parallelo a tutto questo “avremo la realizzazione del nuovo archivio che alleggerirà la struttura del Castello e diventerà un luogo di conoscenza e di scambio maggiormente fruibile rispetto ai classici archivi, facendo qualcosa di nuovo rispetto a quanto succede di solito, e avremo anche il completamento del parco urbano: la parte relativa ai lavori di Snam si sta concludendo e adesso subentriamo noi che dovremo arricchire la zona ambientale con il percorso storico, l’ideale collegamento tra quello che è stato il nostro passato e quello che sarà il nostro futuro”.

I bambini nel consiglio comunale dei ragazzi hanno chiamato quel parco ‘del ricordo’ “e quindi faremo – prosegue Garuti – un percorso storico andando anche a recuperare le pietre della torre del Castello. Abbiamo inoltre già pronto il bando per le infrastrutture strategiche nelle frazioni di Coronella e Chiesa Nuova che saranno due interventi molto importanti di valorizzazione delle frazioni che si tradurranno anche queste nel corso dell’anno, mentre a Gallo stiamo progettando la realizzazione di ampi giardini pubblici dov’era collocata la chiesa temporanea che è stata recentemente superata con l’inaugurazione della chiesa restaurata dopo il terremoto permettendo di usare la struttura per la comunità”.

Inoltre “stanno per cominciare alcuni lavori, già a maggio, di manutenzione straordinaria di strade grazie ai fondi del ministero dell’Interno”, ha ricordato Garuti.

L’agenda è quindi piena: “Andiamo avanti al 110% delle capacità progettuali di un Comune come il nostro: la prossima amministrazione dovrà iniziare a lavorare fin da subito”.

“Continuiamo a proporci come civica e con lo stesso simbolo da 25 anni, e rimaniamo fedeli al concetto proponendoci come persone”, ha aggiunto Garuti, “non ci nascondiamo dietro simbolismi e non siamo civici dell’ultima ora. In questo lasso di tempo a parte la Lega tutti i partiti hanno cambiato nome: diffidate dalle imitazioni”.

E se per il sindaco “la mia presenza è stata dimostrata senza alcun dubbio su tutti i problemi, dal più piccolo al più grande, venendo assicurata insieme ai miei collaboratori”, è proprio sui collaboratori che ci saranno conferme e novità: “La lista è in corso di completamento, partendo dalle riconferme e aggiungendo alcuni rinnovi. Partiamo dalla struttura portante dell’ossatura per permettere anche un cambio di generazione: abbiamo un discreto mix di over e under 40”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi