Sab 6 Apr 2019 - 1171 visite
Stampa

In farmacia senza contanti contro furti e rapine

Parte la campagna di Afm-Farmacie comunali Ferrara e Bper Banca per promuovere l'utilizzo delle nuove carte Contactless per acquisti inferiori a 25 euro

di Clelia Antolini

Parte la campagna di Afm-Farmacie comunali Ferrara e Bper Banca per promuovere l’utilizzo del pagamento senza contanti presso le 11 Farmacie Comunali della città.

In molte città europee l’utenza è già abituata a effettuare pagamenti con bancomat e carte di credito, anche per bassissime cifre. La modalità Contactless delle nuove carte, che permette il pagamento immediato, tramite contatto e senza l’inserimento di codici, per acquisti inferiori a 25 euro, è una delle prime soluzioni messe in campo dalle banche per tentare di sostituire il contante.

“Con l’aiuto di Holding Ferrara Servizi, Bper e Afm si sono unite nella promozione di questa attività innovativa che fornisce maggiori tutele sia all’esercente che al consumatore” afferma Antonio Rosignoli, responsabile della Direzione Territoriale Ferrara per Bper. Il pagamento virtuale garantisce la tracciabilità sia per l’utente che per l’attività, riducendo il rischio della circolazione di contanti falsi, permette una gestione molto più rapida del pagamento e limita i danni in caso di furto. “A seguito delle numerose rapine, le ultime a Pontegradella, fortunatamente finite nel migliore dei modi, con l’arresto dei colpevoli, stiamo mettendo in campo alcuni accorgimenti – racconta Michele Balboni, direttore Afm -; dall’incremento di luci all’ingresso, all’acquisto di casseforti di ultima generazione, fino ad arrivare a questa bella collaborazione con Bper. Sicuramente importante anche l’aspetto della velocizzazione della transazione: in farmacia è meglio che si perda più tempo nella spiegazione di alcune modalità di utilizzo potendo diminuire i tempi della compravendita”.

Attività utile sul fronte della sicurezza e anche in un’ottica di miglioramento del servizio, la riduzione dell’utilizzo del contante verrà pubblicizzata in tutte le filiali cittadine Bper.

“In quanto braccio destro del Comune di Ferrara nelle attività di servizio in città – spiega Alessandra Vaccari di Holding Ferrara Servizi – siamo contenti di dare il nostro supporto a questo progetto che si inserisce perfettamente nel nostro percorso, in quanto miglioramento della qualità di servizio. Le società maggiormente interessate all’applicazione di queste novità sono quelle che prevedono pagamenti non troppo elevati e tempi relativamente rapidi come farmacie e parcheggi”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi