Mer 20 Mar 2019 - 70 visite
Stampa

Parole d’autore apre con Lidia Ravera e ‘L’amore che dura’

La rassegna letteraria inizia venerdì 22 marzo al teatro don Gino Tosi di Santa Maria Maddalena

Santa Maria Maddalena. Lidia Ravera sarà la prima dei dieci scrittori ospitati a Parole d’autore. La rassegna del Comune di Occhiobello, in collaborazione con l’associazione Cuore di carta, inizia venerdì 22 marzo alle 21 al teatro don Gino Tosi di Santa Maria Maddalena.

Lidia Ravera presenta il suo ultimo libro L’amore che dura (Bompiani), un romanzo teso e appassionato sulle seconde possibilità, sulla giovinezza riletta a posteriori, su chi siamo quando ci guardiamo allo specchio e facciamo i conti con quello che eravamo o sognavamo di diventare. È la storia di Emma e Carlo che si sono amati a lungo e poi si sono separati. Vent’anni dopo il loro addio, l’occasione di ritrovarsi è cancellata in un attimo da un incidente, ma ci sono ancora tante cose che devono dirsi, tante cose che possono succedere.

Lidia Ravera è scrittrice di successo già dagli anni settanta, tra i suoi romanzi più famosi Porci con le ali, La festa è finita, Il freddo dentro, Piangi pure, Terzo tempo, ha collaborato a numerose sceneggiature per il cinema, il teatro e per alcune serie televisive della Rai. Con il romanzo che sarà presentato a Parole d’autore, la scrittrice è stata recentemente ospite al festival di Roma Libri Come.

La nona edizione di Parole d’autore si apre, quindi, con una delle scrittrici e intellettuali più raffinate nel panorama nazionale a cui seguiranno appuntamenti, sempre a ingresso gratuito, a cadenza settimanale fino al 24 maggio.

Dopo Lidia Ravera, venerdì 29 marzo alle 21 sarà il giornalista Sergio Rizzo, vicedirettore di Repubblica, a presentare 02.02.2020 La notte che uscimmo dall’euro (Feltrinelli).

Il programma completo di Parole d’autore http://www.comune.occhiobello.ro.it/vivere-occhiobello/parole-dautore/parole-dautore-2019/4927.html

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi