Sab 2 Mar 2019 - 170 visite
Stampa

Criminalità e disordine urbano, inchiesta a Ferrara

Tavola rotonda in municipio sulla "Diagnosi locale di sicurezza"

Lunedì 4 marzo alle 9.30 è in programma, nella sala dell’Arengo in piazza Municipale, la presentazione dei risultati dell’inchiesta “Diagnosi locale di sicurezza urbana” che analizza dati e riflessioni su criminalità e disordine urbano a Ferrara.

La ricerca, svolta con il sostegno e in collaborazione con l’Area Sicurezza Urbana e legalità della Regione Emilia Romagna, fornisce una analisi ragionata e la rilettura sistematica della serie storica dei dati ufficiali in materia di fenomeni criminali e di disordine urbano che riguardano la città di Ferrara (messi a disposizione da Prefettura, Polizia Municipale, Regione Emilia Romagna); inoltre presenta i risultati di una inchiesta sulle opinioni dei cittadini in merito alla sicurezza e ai fenomeni di vittimizzazione.

All’incontro, aperto dai saluti del sindaco Tiziano Tagliani, interverranno Gian Guido Nobili, responsabile Area Sicurezza Urbana e Legalità della Regione Emilia Romagna e Rossella Selmini, criminologa dell’Università del Minnesota.

Seguirà una tavola rotonda a cui prenderanno parte Giusy Muratore, primo ricercatore Istat, Marina Pirazzi, presidente associazione “”Eos- Extrafondente Open Source”, Alfredo Alietti, docente di Sociologia Urbana dell’Università di Ferrara, Dalia Bighinati, direttore responsabile di Telestense, Cristiano Bendin, caposervizio de Il Resto del Carlino – Ferrara e Marco Zavagli, direttore responsabile di Estense.com.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi