Mer 20 Feb 2019 - 79 visite
Stampa

400 libri donati al centro studi Opera Don Calabria

La sede di Cento offe ai ragazzi dai 15 ai 18 anni, corsi formativi che hanno durata biennale e terminano con l'immediato inserimento professionale

Cento. Dopo il successo della donazione di oltre 400 volumi promossa dalle case editrici Este Edition e La Carmelina Edizioni al centro studi Opera Don Calabria, un prezioso lascito libresco, anche in questo caso 400 volumi, ha arricchito anche la biblioteca della sezione di Cento, situata in via Canapa 14.

La diffusione della cultura del libro ha affascinato i giovani alunni, che rispondono con entusiasmo e curiosità al grande patrimonio della carta stampata.
La sede di Cento offe ai ragazzi dai 15 ai 18 anni, di differenti estrazioni sociali e con diversa scolarizzazione, la possibilità di seguire corsi formativi che hanno durata biennale e terminano con l’immediato inserimento professionale.

La mission più importante e significativa che da oltre dieci anni impegna i responsabili della Città del Ragazzo, “Imparare facendo”, affonda le radici in un territorio ricco di risorse. I libri donati dalle case editrici ferraresi saranno oggetto del compito affidato ai ragazzi del II anno del corso operatore del punto vendita che tra le varie attività d’aula e di laboratorio e le ore in stage, potranno cimentarsi anche nella progettazione, nell’allestimento e nella gestione della loro biblioteca.

Il progetto rientra tra le numerose iniziative adottate dall’istituto per la promozione della conoscenza del territorio e delle sue risorse attraverso visite ad aziende centesi d’eccellenza, utili ai ragazzi che iniziano fin da subito a sperimentare il mondo del lavoro attraverso stage in aziende e punti vendita locali.

L’impegno sociale di Este Edition e La Carmelina Edizioni continuerà con la donazione di libri nel prossimo futuro ad enti e a scuole.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi