Mar 12 Feb 2019 - 389 visite
Stampa

Unife orienta: le giornate di orientamento alla scelta dei corsi di studio

Il 12 e il 13 febbraio le giornate di orientamento ai corsi. L’ateneo augura “buona scelta a tutti”

di Matteo Bellinazzi

“È per noi un grande piacere presentare l’appuntamento annuale con le giornate di orientamento” dichiara Andrea Gatti, docente Unife e delegato del Rettore per l’orientamento in entrata, nel presentare in conferenza stampa la 22esima edizione delle giornate di orientamento alla scelta dei corsi di studio. Giornate di orientamento organizzate da Unife, come ogni anno, presso il Polo Chimico e Biomedico dell’Università (via Borsari 46), quest’anno previste per il 12 e 13 febbraio.

“Ogni anno cerchiamo di migliorare la proposta offerta da queste giornate per consentire agli studenti delle scuole superiori una giusta e corretta scelta del corso di studio più adatto a loro” –prosegue il professor Gatti – “orientamento in entrata con un occhio anche all’orientamento in uscita, per offrire un’idea chiara del percorso all’interno di Unife per tutta la sua durata. Combinazione essenziale questa a presentare in maniera trasparente la qualità della vita universitaria a Ferrara”.

“Novità di quest’anno la nuova formula che prevede, affianco ai soliti stand permanenti con docenti e studenti senior, aule dedicate alle presentazioni di singoli Dipartimenti. Dieci aule dove ogni corso presenta e ripete per minimo tre volte la propria proposta, dando così la possibilità ai partecipanti di seguire la presentazione di più di corsi”.

Assieme al professor Gatti a prendere la parola è anche Marzia Manservigi, responsabile dell’ufficio di orientamento, per delineare lo svolgimento delle due giornate e le proposte offerte. “Accanto alla presentazione dei corsi sono previsti due momenti di simulazione dei test psico-attitudinali” –spiega– “si tratta dell’erogazione di due test, uno sui valori accademici e l’altro sui valori professionali, entrambi prenotabili presso gli stand. Oltre alla simulazione dei test d’ingresso dell’area medico-sanitaria”.

Si stima un una presenza di 4mila persone, spalmate sui due giorni, con la partecipazione delle scuole del territorio ma anche delle regioni limitrofe e di scuole della Puglia e della Sicilia, terza e quarta regione come numero di iscritti alla Università di Ferrara.

Tale lavoro è premiato dalle oltre 20mila immatricolazioni registrate negli ultimi anni, in crescita di anno in anno.

Appuntamento quindi per tutti gli studenti delle scuole medie e superiori per Martedì 12 e Mercoledì 13 Febbraio per scoprire quale percorso intraprendere.

La manifestazione è ad ingresso libero senza obbligo di prenotazione.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi