Mar 12 Feb 2019 - 173 visite
Stampa

Federico Fubini racconta i “ferraresi di domani” al Bachelet

Il vice direttore del Corriere della Sera presenta la ricerca sul futuro degli adolescenti, tra sogni e lavoro

Federico Fubini

Federico Fubini, vicedirettore del Corriere della Sera e autore del recente libro di grandissimo successo La maestra e la camorrista, sarà l’ospite d’onore all’evento di presentazione della ricerca “I ferraresi di domani” curata dall’Osservatorio Adolescenti del Comune Ferrara in collaborazione con il Tavolo provinciale Adolescenti, patrocinatore del ciclo di incontri “Essere adolescenti oggi”.

Al seminario, in programma oggi, martedì 12 febbraio dalle 14.30 alle 17 all’aula magna dell’istituto Bachelet-Marco Polo di Ferrara, parteciperanno – oltre alla curatrice dell’indagine Sabina Tassinari – Paola Castagnotto dell’Azienda Usl di Ferrara e Mariateresa Paladino della Regione Emilia Romagna.

Sarà interessante vedere il confronto tra i risultati dei test utilizzati da Fubini, soprattutto su bambini e ragazzi in età scolare per verificare quali sono gli ostacoli che impediscono ai più svantaggiati di cambiare la propria condizione d’origine, e le risposte date dai 736 adolescenti dai 13 ai 15 anni della provincia di Ferrara sollecitati a esprimere la loro opinione su sei argomenti che sono e saranno centrali nella loro vita: il lavoro, il futuro personale, l’ambiente, i diritti, la salute e il Paese che vorrebbero.

Evidenti fin da subito i temi che accomunano i due lavori entrambi impegnati nel dare evidenza scientifica a caratteri quali la fiducia in se stessi, nella loro intelligenza, nel futuro e nel prossimo. Le risposte ottenute dal giornalista economico del Corriere della Sera confermano senza ombra di dubbio l’influenza decisiva dell’ambiente nel tracciare, fin dalla più tenera età, il successivo percorso di vita, si tratti di ragazzi che frequentano una scuola d’elite a Milano o un istituto professionale del profondo sud.

Partendo da questa consapevolezza Fubini terrà una lectio magistralis dedicata da un lato alle radici economiche, sociali, politiche del problema e, dall’altro, a “una povertà educativa sorprendente per una nazione con la nostra storia” nella consapevolezza che per superare questo gap è necessario investire al più presto nell’istituzione scuola sapendo che “un asilo d’infanzia rende più di un bond”.

Conclusioni molto simili quelle ottenute dalla ricerca “I ferraresi di domani” che ha correlato i quesiti posti con i titoli di studio e le posizioni professionali dei genitori ottenendo indicazioni in taluni casi sorprendenti anche se non inaspettate e una netta distinzione tra l’influenza esercitata dalle madri e dai padri che, al contrario di quanto si potrebbe pensare, sono i referenti più accreditati in tema di diritti, lavoro, famiglia mentre prevale la figura materna quando in ballo c’è la salute. Una nota particolare meritano gli studenti stranieri, il 9% del campione, molto più concreti e decisi rispetto ai coetanei nel perseguire il riscatto sociale e consolidare la propria figura di cittadini senza al contempo dimenticare le origini e i legami familiari.

Per informazioni e iscrizioni contattare il numero 0532 248070 o l’indirizzo e-mail l.tarroni@comune.fe.it.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi