Sab 2 Feb 2019 - 235 visite
Stampa

Azione universitaria con Zauli per l’abolizione del numero chiuso a medicina

Manfra: “Massima disponibilità per eventuali collaborazioni al fine di rendere il progetto il più efficiente possibile”

Il movimento studentesco “Azione universitaria” appoggia l’idea del rettore di Unife Giorgio Zauli di abolire il numero chiuso per la facoltà di medicina, con l’introduzione di un nuovo corso di studi intitolato biotecnologie mediche.

“Abolendo il test di ingresso a medicina si aprirebbe il corso a un totale programmato di 600 studenti, i quali per rimanere regolarmente iscritti dovranno raggiungere una buona media ed un congruo numero di crediti totalizzati durante il primo semestre – si legge in una nota dell’associazione studentesca -. Questa sperimentazione supera i test di ingresso aleatori e poco meritocratici del passato, incentiva lo spirito di collaborazione tra matricole e consente una selezione tra chi davvero è motivato e ha l’attitudine giusta per la materia”.

“Dopo la presentazione del progetto in Cda non posso far altro che cogliere positivamente la proposta formativa voluta dal rettore – afferma Edoardo Luigi Manfra, membro del Consiglio di amministrazione per Azione Universitaria -: Azione Universitaria darà massima disponibilità per eventuali collaborazioni al fine di rendere il progetto il più efficiente possibile. Mi sorprende invece la posizione contraria di altre associazioni studentesche e del presidente del Consiglio Studenti prima ancora di un’adeguata presentazione del corso; proprio le stesse associazioni la cui bandiera fino a qualche anno fa era il libero accesso agli studi universitari. Un cambio di posizione fazioso e incomprensibile”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi