Ven 11 Gen 2019 - 452 visite
Stampa

Ciak, si gira con l’erede di Rambaldi

Il figlio Victor inizia le riprese di Trespass a Vigarano e lido di Volano

Si intitola “Trespass” il cortometraggio prodotto dalla Fondazione Carlo Rambaldi, in collaborazione con l’associazione Upstage Fico, al primo ciak a Vigarano Pieve per gli interni (17 e 18 gennaio) e, per gli esterni, al lido di Volano nel Comune di Comacchio (il 19 gennaio).

Il progetto, patrocinato da Comune di Vigarano, Comune di Comacchio, Provincia di Ferrara e Regione Emilia-Romagna, è scritto e diretto da Victor Rambaldi, con la partecipazione ai testi di Paolo Garbini e un pluri premiato cast artistico: gli attori ferraresi Paolo Garbini, Alessandra Consonni e Ilaria Esposito, l’attrice vigaranese Daniela Patroncini, l’attore romano Marco Rudel e il piccolo Flavio Modica alla sua prima esperienza cinematografica. Le musiche sono di Alessandro De Luigi, la fotografia è di Francesco Spagnoletti e l’audio è curato da Giampiero Sànzari.

“Trespass”, che fa parte di un trittico di progetti che include il museo Rambaldi e lo spettacolo teatrale “Chi ha rubato il naso a Pinocchio” andato in scena nel 2018, è ambientato in un futuro distopico dominato da robot in cui l’uomo è al servizio delle macchine. Il sistema algoritmico controlla ogni aspetto della vita attraverso le spietate logiche della produttività e, quando determina i nuovi contingenti produttivi umani necessari alla fase lavorativa, attiva al contempo un paradigma di eliminazione esuberi. Chi è in esubero deve soccombere. Il risultato dell’algoritmo è immotivato, assoluto e scevro da qualsiasi possibilità di contestazione.

“Un cast artistico e tecnico di eccellente qualità”, spiega il regista e sceneggiatore Victor Rambaldi, “per una storia che sento molto. Siamo a una svolta tecnologica epocale e la tecnologia digitale, della quale non possiamo più fare a meno, sta cambiando troppo rapidamente i nostri modelli di vita, la percezione del tempo, il nostro rapporto con il lavoro. L’idea è quella di esternare, al di là di qualsiasi semplicistica retorica fantascientifica, quanto la nostra umanità sia in pericolo in un futuro prossimo troppo meccanizzato, dove a contare siano solo numeri, statistiche e profitti”.

“Sono grata alla Fondazione Rambaldi”, aggiunge il sindaco di Vigarano Mainarda, Barbara Paron, “per la crescente produzione artistica che sta realizzando anche sul nostro territorio. Non solo come sindaco di Vigarano ma anche come presidente della Provincia di Ferrara non posso che sottolineare quanto Ferrara sia un territorio di eccellenze perfino se si parla di grandi registi, sceneggiatori, attori e di storie ambientate nel futuro. I nostri paesaggi suggestivi e a tratti indefiniti hanno un fascino particolare. È importante valorizzare il lavoro di tanti artisti che qui trovano ispirazione e possibilità di realizzazione di nuove opere cinematografiche. Anche questi aspetti possono contribuire ad aumentare l’attrattività della nostra provincia e le opportunità di nuove professioni”.

La Fccr nasce nel 2014 con l’intento primario di conservare, restaurare e promuovere i reperti e le opere di Carlo Rambaldi, indiscusso maestro degli effetti speciali cinematografici vincitore di tre premi Oscar. Tra gli obiettivi ci sono la realizzazione di un museo antologico (“The Experience”), sito appunto a Vigarano, suo paese natale, e altre importanti iniziative culturali e divulgative. Tra le finalità c’è il sostegno alle giovani generazioni a credere nell’immaginifico come veicolo per la realizzazione delle proprie capacità artistiche attraverso la creazione di opere teatrali e cinematografiche, come Trespass.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi