Lun 7 Gen 2019 - 284 visite
Stampa

La Befana risparmiata dal rogo distribuisce calze e felicità

L'Epifania ecologica si è rivelata comunque vincente, attirando centinaia di bimbi in piazza

di Simone Pesci

Pazienza se l’Epifania le feste se le porta via. Anzi, forse è proprio per quello che ogni 6 gennaio è vissuto in modo così spensierato. Per qualsiasi referenza basta contattare le centinaia di bambini che sono accorsi, trascinando i loro familiari, in piazza Municipale fin dalle 16 del pomeriggio per ballare e cantare coinvolti direttamente dalla “Vecchia”, e per giocare insieme ai “Pagliacci del cuore”.

Tutto questo è stato il classico appuntamento che cala il sipario sulle festività, organizzato dai ragazzi della contrada di San Paolo. E pazienza se al calar del buio la Befana non è stata arsa – per sua fortuna -, a causa di uno stop imposto dalla cattiva qualità dell’aria su Ferrara. I piccoli, infatti, hanno potuto comunque consolarsi facendo incetta di dolciumi, ricevendo le preziose calze direttamente dalle mani della “Vecchia”, accerchiata dai bimbi non appena scesa dalla scopa.

Sarà anche mancato l’elemento più scintillante e suggestivo, ma il 6 gennaio del centro ferrarese si è rivelato comunque vincente. Anche se ecologica, la Befana ha saputo lo stesso fare il pieno per la gioia di tutti, dei genitori, dei nonni, dei bambini e dell’ambiente.

E pazienza se l’Epifania rappresenta il confine fra la fine delle festività e l’inizio del periodo, lungo, in cui la vita torna a scorrere normale. Finché la Befana distribuirà felicità con le sue calze, la spensieratezza trionferà sempre sulla malinconia. 

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi