Lun 31 Dic 2018 - 3106 visite
Stampa

Spettacolo di fuoco dai Trepponti: “Nel mio cortile si è sfiorata la tragedia”

La denuncia di Martina Mezzogori sui social: "Situazione invivibile e scarsa sicurezza, scintille e parti incandescenti piovute nel mio cortile hanno incendiato un telo"

Uno spettacolo pirotecnico dai Trepponti (Foto dal web di Viviana Bernardini)

di Giuseppe Malatesta

Comacchio. Mentre fervono i preparativi per ‘Trepponti in Fiamme’, un nuovo grandioso spettacolo piromusicale previsto per Capodanno nella suggestiva cornice dei Trepponti, la segnalazione di una cittadina sui danni subiti dai fuochi sparati in aria alla vigilia di Natale (sempre in piazzetta Trepponti) ‘guasta la festa’ e mostra il rovescio della medaglia degli affascinanti show che a Comacchio conquistano visitatori, turisti e cittadini stessi in ogni stagione dell’anno.

“Nel cortile della mia abitazione, adiacente alla piazzetta, si è sfiorata la tragedia: il 24 sera, dal ponte arrivavano giù scintille, pezzi incandescenti, fumo, una situazione invivibile” racconta Martina Mezzogori sulla sua pagina social, cercando di attirare l’attenzione dell’amministrazione comunale e degli organizzatori degli eventi cittadini.

“La mia non è una presa di posizione contro le manifestazioni di paese – ci racconta – ma la sicurezza di cose e persone dovrebbe essere sempre una priorità”. Considerazioni, le sue, che seguono ad un episodio spiacevole capitato proprio in concomitanza con lo spettacolo della vigilia. Quando hanno visto ‘piovere’ i fuochi in cortile, Martina e i suoi ospiti allarmati si sono affrettati a coprire divani, sedie e giochi da giardino con un telo che però, poco dopo, ha preso fuoco.

I Trepponti visti dal cortile di Martina

“C’è stato un attimo di panico, per fortuna siamo riusciti a spegnere le fiamme, ma lo spavento è stato davvero grande. Soprattutto al pensiero che a rischiare poteva essere un bambino: la stessa bimba di una mia amica che era in casa, sentendo i fuochi aveva chiesto di uscire in cortile”.

Ora Martina chiede che vengano presi provvedimenti seri, soprattutto in vista di nuovi spettacoli all’aperto che, tra Capodanno e l’Epifania, illumineranno il centro storico. “Non possono essere fatti sulla testa della gente, sono pericolosi se troppo vicini alle abitazioni. Non possiamo barricarci in casa o evacuare ogni volta il cortile, con la paura che qualcosa prenda fuoco. Inoltre – aggiunge Martina – durante questi spettacoli tutta la casa trema: mi chiedo se tali vibrazioni non siano pericolose anche per un monumento storico tutto di pietra formato soprattutto da torri e torrette”.

In merito alla distanza di sicurezza, le disposizioni della Prefettura sono chiare: l’area di sparo dei fuochi aerei deve essere tenuta ad almeno 100 metri dal pubblico, mentre gli edifici e le strutture comprese nella zona di sicurezza non devono essere abitate e frequentate durante lo svolgimento dello spettacolo e devono essere sufficientemente distanti per non subire danni.

“Non sembra il mio caso: è mia intenzione andare a fondo di questa storia, anche perché ho ricevuto messaggi da altre persone che hanno subito danni e disagi anche più gravi dei miei”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi