Sab 24 Nov 2018 - 75 visite
Stampa

Mattinate FAI d’inverno: alla scoperta del Monte di Pietà di Forlì grazie al FAI

Il Monte di Pietà di Forlì è uno dei tanti luoghi di inestimabile valore culturale del nostro Paese spesso tenuti chiusi o dimenticati. E proprio nell’ottica di riscoprire le eccellenze artistiche e naturali nostrane, è nata l’iniziativa Mattinate FAI d’inverno. Giunta ormai alla settima edizione, si pone l’obiettivo di coinvolgere gli studenti di tutte le età in un viaggio alla scoperta dei più importanti Beni culturali italiani, resi fruibili gratuitamente.

Dal 26 novembre al primo dicembre 2018, il progetto Mattinate FAI d’inverno ha coinvolto le Classi Amiche in visite guidate didattiche all’insegna della cultura. Chiese, musei, palazzi storici, aree archeologiche e naturali hanno accolto i ragazzi attraverso percorsi divertenti ed educativi. Fondamentale in tal senso, l’impegno delle delegazioni locali FAI, attivissime sul territorio ed il cui prezioso lavoro si può sostenere con un gesto semplice: la donazione del 5 per mille.

Anche il Monte di Pietà di Forlì ha aperto le proprie porte all’iniziativa, dal 26 al 30 novembre. Grazie alla delegazione FAI locale, gli studenti hanno avuto l’opportunità di visitarei saloni dell’importante Pio Istituto fondato nella prima metà del ‘500, noto per fare credito senza interesse e sovvenzionare le persone indigenti. La costruzione risale al 1510 e poggia sulle rovine del Palazzo della famiglia Orsi, distrutto nel 1488 per opera di Caterina Sforza. Il Monte di Pietà di Forlì ha portato avanti la propria attività assistenziale fino a fine ‘800, spesso conteso fra amministrazione cittadina e Chiesa. Privato dei propri beni nel periodo Napoleonico, ha subito il colpo di grazia durante la Seconda Guerra Mondiale, a causa di un incendio che ne ha distrutto gran parte delle carte e dei documenti contenuti. Certo è che già ad inizio ‘900, per il proliferare degli istituti di credito privati, l’antica funzione del Monte di Pietà di Forlì andava via via esaurendosi.

Mattinate FAI d’inverno è un’iniziativa rivolta a tutte le classi che, attraverso l’iscrizioneal FAI, diventano Classi Amiche FAI. Così facendo, gli studenti ricevono un kit contenente opportunità e vantaggivolti a far loro scoprire le bellezze cultuali e naturali locali. È, inoltre possibile organizzare gite in tutta Italia a condizioni agevolate. Senza contare i Concorsi Nazionali FAI ai quali i ragazzi possono partecipare. In aggiunta, fra i tanti progetti lanciati dal FAI e sostenibili da chiunque tramite la donazione del 5 per mille, uno dei più interessanti si chiama Apprendisti Ciceroni. Sempre in seno alle Mattinate FAI d’inverno, infatti, gli studenti potranno diventare essi stessi guide per gli altri, conducendo i coetanei alla scoperta del patrimonio culturale del proprio territorio. Lanciato nel 1996 e reso forte dal sostegno delle delegazioni FAI, ha coinvolto ad oggi circa 40.000 ragazzi, autori di uno scambio educativo fra pari.

Sostieni le Mattinate FAI d’inverno con la donazione del 5 per mille

Supportare l’attività del FAI è il modo migliore per veder crescere iniziative come questa, capaci di coinvolgere scuole e studenti in un percorso formativo unico. Oltre all’iscrizione alla fondazione, è possibile dare il proprio sostegno in modo semplice e trasparente, optando per la donazione del 5 per mille al FAI. Così facendo, il contributo versato assumerà un valore inestimabile, ovvero quello di offrire agli studenti iniziative e progetti per farli imparare divertendosi.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi