Gio 13 Dic 2018 - 218 visite
Stampa

Il Meis compie un anno e festeggia con la targa Gbc di sostenibilità ambientale

Oggi la consegna nel primo anniversario dell’apertura del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah

(foto di Marco Caselli)

Cade oggi, giovedì 13 dicembre, il primo anniversario dell’apertura del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, inaugurato lo scorso anno dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il Meis celebra l’evento mettendo l’accento su una propria, speciale caratteristica, forse meno nota: il fatto di essere un edificio completamente “green”, ovvero ecologico e autosostenibile per il suo intero ciclo di vita: dalla progettazione all’utilizzo quotidiano, fino alla dismissione, coinvolgendo i produttori di materiali, le imprese e i fornitori.

In questo contesto, alle 14.30, in via Piangipane 81, al presidente Dario Disegni e al direttore Simonetta Della Seta verrà consegnata la targa che attesta la certificazione Gbc Historic Building Oro del Museo.

Duplice il primato del Meis: è il primo cantiere di un museo italiano ad aver aderito al sistema di certificazione redatto da Green Building Council Italia, nell’ambito delle specifiche tecniche derivate dai sistemi di rating internazionali Leed, ed è anche il primo cantiere italiano tout court ad aver seguito questo complesso e rigido protocollo di sostenibilità energetico-ambientale per gli edifici storici.

Tra le diverse certificazioni rilasciate da Gbc Italia, quella per gli edifici storici è stata pensata per le esigenze di un territorio, quale quello italiano, dove il 30% dei cantieri è volto al restauro di edifici preesistenti, risalenti a prima del 1945 e spesso di rilevanza architettonica o storico-artistica. In pratica, l’identikit del Meis. Di essi viene certificato il livello di sostenibilità ambientale degli interventi di recupero e di riqualificazione, valutando gli aspetti legati alla valenza storica dell’immobile, l’efficacia degli interventi di conservazione e valorizzazione, l’impatto ambientale con il sito, il comfort ambientale interno, i materiali ad alta prestazione, l’efficienza energetica degli impianti installati. Tutte materie nelle quali il Meis ha guadagnato una promozione a pieni voti.

Con la consegna della targa al Museo culmina la tre giorni del workshop dal titolo “Innovative Energy-Environmental tools for Sustainable Energy Governance in Built Heritage”, a cura del Comune di Ferrara, insieme a Unesco (Ufficio Regionale per la Scienza e la Cultura in Europa) e a Green Building Council Italia, con l’attiva partecipazione dello stesso Meis.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi