Dom 25 Nov 2018 - 1867 visite
Stampa

Detenuto aggredisce un agente e sputa in faccia al direttore del carcere

Nuovo episodio di violenza denunciato dal Sappe: "Chiediamo misure rigorose"

Mentre davanti al carcere veniva inaugurata la panchina rossa contro la violenza sulle donne, la violenza nei confronti degli agenti di polizia penitenziaria non accenna a placarsi.

Un detenuto italiano, trasferito nella casa circondariale di Ferrara per aver aggredito un agente, dopo il consiglio di disciplina è andato in escandescenza e ha creato disordini nella sezione di appartenenza

A denunciare l’ennesimo episodio violento dietro le sbarre sono Giovanni Battista Durante e Francesco Campobasso, rispettivamente segretario generale aggiunto e segretario nazionale del Sappe.

Il personale di polizia penitenziaria, riportano i sindacalisti, ha chiesto l’intervento del direttore che, giunto nel reparto detentivo, è stato aggredito verbalmente dal detenuto che gli ha poi sputato in faccia.

Lo stesso detenuto ha anche aggredito un altro agente portato poi al pronto soccorso per le cure del caso. Al momento non si conosce la prognosi.

“Chiediamo misure rigorose nei confronti del detenuto e iniziative concrete per evitare continue aggressioni” è l’appello lanciato dal Sappe.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi