Gio 15 Nov 2018 - 507 visite
Stampa

La farmacia del Barco si colora di biancazzurro e ospita Colombarini

La festa in occasione dell'insediamento del nuovo direttore del negozio. Il patron ha fatto il punto sul momento: "Di questo inizio sono contento a metà"

di Simone Pesci

La farmacia di via Bentivoglio del Barco si tinge di biancazzurro. Vetrine a tinte rigorosamente spalline per il negozio che mercoledì, in occasione dell’insediamento del nuovo direttore Mauro Pivanti, ha avuto l’onore di ospitare il patron della Spal Francesco Colombarini e la dottoressa del club Raffaella Giagnorio.

“Questa farmacia, da oggi, la vogliamo dedicare alla Spal, con la quale avremo rapporto di fornitura, sostegno e sponsor, l’augurio è che si mantenga la categoria” apre, da buon padrone di casa, il direttore dell’Afm Michele Balboni. “E’ un passo avanti verso la salute dei nostri cittadini, sia che quelli che tifano Spal ma anche per i non tifosi” dichiara Colombarini, nell’osservare i locali rinnovati e agghindati a tema spallino.

A margine della conferenza lo stesso patron ha fatto qualche considerazione sul momento che sta vivendo la squadra di mister Leonardo Semplici, tuttavia senza sbottonarsi più di tanto. “Dell’inizio di campionato sono contento in parte, e in parte no” commenta Colombarini, riferendosi al fatto che “se avessimo vinto con il Frosinone e perso dalla Roma avremmo gli stessi punti, ma saremmo tutti più contenti”.

La cosa che rende più orgoglioso l’ambiente biancazzurro, patron in primis, è l’amore che la tifoseria sta riservando alla squadra e alla società: “La loro parte rimane soddisfacente in tutte la gare”. Questo weekend, complici gli impegni delle nazionali, i fari degli stadi di serie A rimarranno spenti. Per la Spal si riaccenderanno sabato 24 novembre allo Juventus Stadium, ma poi il calendario riserverà ad Antenucci e compagni il filotto con Empoli, Genoa e Chievo.

“Quelle sono tre partite dove andremo ad affrontare i nostri principali competitor” conclude il patron. Tre partite che non dovranno essere sbagliate. 

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi