Sab 10 Nov 2018 - 117 visite
Stampa

“Area Giovani” si sposta nella Factory Grisù

Dal 12 novembre il centro riservato dal Comune di Ferrara alle attività dei ragazzi approda nell'ex caserma di via Poledrelli

“Area Giovani” lascia la sua storica sede di via Labriola, dietro viale Krasnodar, ed entra negli spazi di Factory Grisù, nell’ex caserma di via Poledrelli.

Un cambi di sede, quello del centro riservato dal Comune di Ferrara alle attività dei ragazzi, previsto dal progetto “Moving Area Giovani”, finanziato dalla regione. Da lunedì 12 novembre le attività, i laboratori e i corsi si svolgeranno dunque nei nuovi spazi, aperti da lunedì al venerdì ore 15-18.30, disponibili anche per realizzare dei progetti particolari che possono essere proposti e concordati con il Servizio dell’amministrazione comunale.

Sono diverse le attività già in programma: il cineforum “About Us” organizzato da Aidél Sentieri Multimediali, i corsi di cucina sana e tradizionale presso Ial Ferrara, il workshop di web radio, il laboratorio di riparazione cicli con Cicli Minelli, i corsi di fotografia con lo smartphone, slackline, cucito e Photoshop. Nei prossimi giorni sarà inoltre disponibile online un sondaggio dove poter indicare l’interesse per nuove tipologie di corsi e workshop.

Inoltre, grazie al contesto specifico offerto da Consorzio Factory Grisù, Area Giovani e le giovani aziende del Consorzio si incontrano per attivare nuove esperienze di alternanza scuola-lavoro. In collaborazione con TryeCo, Giacomo Brini, Seltzlab, Alpaca, Dorotea e Unbeldì Design, sono stati avviati – e alcuni sono già in corso – nuovi percorsi in diversi ambiti tecnico-multimediale, informatico, comunicazione e marketing, fotografia. Tre sono gli istituti scolastici superiori ferraresi coinvolti nel progetto: liceo artistico “Dosso Dossi”, Iis “Luigi Einaudi” e l’Istituto di Istruzione superiore “Giosuè Carducci”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi