Mer 7 Nov 2018 - 6029 visite
Stampa

Anche un ferrarese tra gli “haters” di Ilaria Cucchi

La sorella di Stefano ha querelato Giuseppe Buraschi, medico a Tamara

C’è anche il nome di un ferrarese tra le persone querelate da Ilaria Cucchi in risposta alla “campagna di odio e fango contro la mia famiglia”, come ebbe a scrivere lei stessa sul proprio profilo Facebook.

Tra le decine di denunce che da giorni la Cucchi sta depositando presso le autorità spunta anche il nome di un ferrarese. Si tratta di Giuseppe Buraschi, medico di 63 anni che esercita a Tamara di Copparo.

Buraschi lo scorso 4 ottobre 2018 ha pubblicato sulla pagina di Stefano Paoloni, segretario generale del Sindacato Autonomo di Polizia, a commento di un articolo del Corriere della Sera dal titolo “Ilaria Cucchi e i social:La mia vita sconvolta da minacce continue”, la frase: “Questa è una mitomane pronta a tutto… la morte di suo fratello si è rivelata essere una gallina dalle uova d’oro per lei e per la sua famiglia”.

“Espressioni ingiuriose e gravemente diffamatorie e del tutto destituite di ogni benchè minimo fondamento di verità” scrive Ilaria Cucchi nella querela, che “oltrepassano ogni limite di continenza verbale aggravata dalla diffusione di tali contenuti all’interno di discussioni pubbliche a carattere fortemente divulgativo su piattaforme cd. social”.

Nella denuncia si fa presente che Ilaria Cucchi e la sua famiglia non hanno “mai perseguito finalità di natura economica derivanti dalla tragica scomparsa di Stefano né che alcuno abbia mai inteso conseguire forme da arricchimento da tale evento drammatico”.

La famiglia Cucchi chiede quindi alle autorità di perseguire il medico per diffamazione, facendo presente che frasi come quella di Buraschi hanno arrecato “attraverso un meccanismo virale a catena un inevitabile ripercussione psicologica sulla serenità della vita familiare dell’esponente e dei propri cari in particolare dei suoi genitori, anch’essi diffamati dalla lesività dei contenuti del post in questione”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi