Sab 3 Nov 2018 - 71 visite
Stampa

“Artisti cioè Amici”: tre appuntamenti musicali al Ridotto

Si comincia oggi sabato 3 novembre con il To Beat Percussion Ensemble fondato al Liceo Musicale di Forlì da Andrea Rattini

Artisti cioè Amici. L’Associazione Culturale Bal’danza, presieduta da Valeria Borasio con la direzione artistica di Romano Valentini, organizza tre appuntamenti musicali al Ridotto del Teatro Comunale Claudio Abbado il sabato alle ore 17 ogni due settimane, in collaborazione con Ferrara Musica.

Il primo concerto andrà in scena sabato 3 novembre alle 17, protagonista il To Beat Percussion Ensemble fondato al Liceo Musicale di Forlì da Andrea Rattini e da lui stesso diretto. Sabato 17 novembre sarà poi la volta dell’ensemble di arpe celtiche Lyrae di Bologna e il primo dicembre toccherà a Ferrara chiudere il breve ciclo regionale con l’orchestra d’archi Antiqua Estensis diretta da Stefano Squarzina.

L’idea di Bal’danza è quella di creare ancora una volta situazioni in cui la musica classica dialoghi con il pubblico in modo diretto, senza barriere culturali e separazioni di ruolo. La scelta che caratterizza questo nuovo ciclo di Artisti cioè amici è caduta su gruppi che uniscono, tra gli altri, insegnanti e allievi attorno a progetti formativi: Lorenzo Mercuriali, Filippo Giacomoni, Daniel Bruni, Riccardo Ravaioli, Fabrizio Di Pietro, Nicolò Candelario Lopez, Francesco Zoli, Giacomo Boattini, Alessandro Marchini, Gioele Bencivenga sono i giovani percussionisti che assieme al loro docente Andrea Rattini eseguiranno sabato 3 novembre al Ridotto un ampio percorso di musiche originali e trascritte da Bach e Mozart fino a Tiersen e Piazzolla; accanto ad esse troveranno spazio autori storici meno eseguiti come Kenny Dorham e Earl Hatch e contemporanei: Friedman, Gerassimez, Santangelo, Cangelosi e lo stesso Rattini.

L’ingresso al concerto è a pagamento a 5 e 7 euro.

L’ensemble To Beat Percussion è nato nel 2013 dall’idea/sogno del suo fondatore e direttore, Maestro Andrea Rattini, di costituire un gruppo di sole percussioni di allievi ed ex allievi. L’obiettivo è quello di valorizzare in ensemble le straordinarie possibilità espressive della famiglia degli strumenti a percussione, sia attraverso repertorio originale, sia arrangiando brani e musiche classiche, contemporanee, jazz e da film. Senza rinunciare allo spirito più positivo del far musica insieme, l’ensemble offre ai suoi componenti la possibilità di esibirsi in ribalte importanti; ha già all’attivo numerosi concerti dove ha raccolto notevoli consensi di pubblico.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi