Ven 26 Ott 2018 - 1395 visite
Stampa

Velox tra Copparo e Ro, Farina chiede l’attivazione solo nelle ore ‘di punta’

Il consigliere comunale afferma di non essere contrario ai rilevatori di velocità, a patto che sottraggano investimenti alle infrastrutture stradali

Copparo. L’assessore Diego Farina, esponente civico della Giunta di Copparo, esprime alcune perplessità sul nuovo autovelox installato tra Copparo e Ro facente capo all’Unione Terre e Fiumi. “Partendo dalla constatazione che i sistemi volti al controllo della velocità, sono vitali per la sicurezza stradale degli utenti, servirebbe, nella fattispecie, rivedere il funzionamento del nuovo dispositivo installato tra i due Comuni. In particolare, ritengo, che debbano essere attuate forme di funzionamento che limitino l’impatto sanzionatorio di questo sistema a sfavore dei cittadini”.

“Ad oggi – continua Farina – ho avuto modo di confrontarmi con diversi nostri concittadini, i quali mi hanno espresso la loro forte necessità di investire sempre più in sicurezza stradale, ma partendo dallo stato delle strade. Non sono contrario a priori all’installazione di autovelox laddove vi sia una forte richiesta di intervento da parte dei residenti e nei tratti a maggiore incidentalità. Per il futuro però, credo che le Istituzioni debbano fare la propria parte, anticipando un percorso di condivisione e confronto con i comitati cittadini e con gli amministratori dei comuni interessati. L’obiettivo deve essere sempre quello di diminuire le distanze tra cittadino e autorità nonchè vedere le Forze dell’Ordine come alleati e non come avversi rivali.”

“Purtroppo, ad oggi, sono consapevole dell’impossibilità che l’Unione possa rivedere o annullare le sanzioni già notificate, per non incorrere nella condizione di danno erariale, pur tuttavia auspico, in futuro, che vi sia modo di modificare gli orari di funzionamento dei dispositivi di sicurezza stradale, mettendo in discussione la scelta già fatta. Si può immaginare – conclude Farina – di attivare i controlli solamente nelle ore in cui la strada è più trafficata e dunque maggiore il rischio di eventi accidentali”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi