gio 25 Ott 2018 - 63 visite
Stampa

Motovedetta di Goro. Bodrini: “Il ministro parla di temporaneità del mezzo”

La senatrice del Pd insoddisfatta dalla risposta di Toninelli alla sua interrogazione

(archivio)

Nuovo appuntamento con la saga della motovedetta di Goro, assegnata dal Governo italiano alla guardia costiera libica e sostituita con una nuova. La senatrice del Pd Paola Boldrini non è infatti rimasta soddisfatta dalla risposta del ministro Danilo Toninelli, in particolare perché parrebbe che la motovedetta ora in forza alla capitaneria di Goro, lo sia solo in maniera provvisoria.

Nell’interpellanza, alla luce dei timori paventati anche dagli addetti ai lavori, si chiedeva in quanto tempo si sarebbe provveduto alla sostituzione della motovedetta, indispensabile per presidiare il tratto di costa. Ebbene, dalla risposta ricevuta ieri si evince che il mezzo è stato sostituito, e su questo nulla da eccepire. Ma, secondo Boldrini, lascia “perplessi il fatto che si parli esplicitamente di temporaneità dei mezzi messo a disposizione”. Un aspetto che allarma la parlamentare ferrarese: “Farò una seconda interpellanza per avere risposte definitive. Non è pensabile – il monito – che si rischi di trovarsi di fronte a nuove vulnerabilità. Si era chiesta una soluzione definitiva”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi