Dom 30 Set 2018 - 353 visite
Stampa

Sagra del tartufo, bene l’anteprima del marchio Deco

Appuntamento col gusto a La Florida in attesa della kermesse. Bergamini: "Garanzia di qualità"

Bondeno. Il successo di pubblico all’agriturismo La Florida ha certificato la sintonia tra la gente e il gusto, in quella che è stata a tutti gli effetti un’anticipazione della Sagra del Tartufo vera e propria, che partirà il 12 ottobre.

Un programma denso di appuntamenti (dal 12 al 14 e dal 19 al 21 ottobre), che vedrà lo stand aperto anche a mezzogiorno la domenica, mentre il martedì “della fiera” ci sarà la partecipazione di alcuni dirigenti e giocatori della Spal, grazie alla collaborazione con i due club ufficiali di Bondeno e Ponte Rodoni.

Come sempre, non mancherà una serata di raccolta fondi per beneficenza: quest’anno le risorse serviranno a co-finanziare il recupero del Cpa di Borgo Paioli. Intanto, Bondeno ha incontrato il gusto, venerdì sera, con una serie di piatti a base di tartufo preparati dall’associazione Al Ramiol e abbinati dai sommelier della start-up WineMeetingEr (di Erika Preti e Stefano Chiodi) ai migliori vini del territorio.

«Abbiamo potuto vedere i primi risultati sia del disciplinare approvato per certificare il nostro tartufo come Deco – ha spiegato il sindaco Fabio Bergamini – e che è garanzia di qualità, sia dell’attività svolta dalla nostra ottava start-up. Il risultato è stato una serata che serve a promuovere i nostri prodotti e il turismo di giornata».

Mattia Bagnolati e Filippo Menghini (Al Ramiol) hanno descritto la storia di questo fungo ipogeo, che è radicato storicamente sul comprensorio di Bondeno e «che – ha sottolineato Menghini – oggi può essere coltivato nelle tartufaie, nel caso del tartufo nero e dello Scorzone. Coltivare tartufo vuol dire ricostituirne l’habitat, difendendo la biodiversità».

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi