mar 14 Ago 2018 - 4046 visite
Stampa

Ferragosto, guida degli eventi per chi rimane in città

Musei aperti, concerti, proiezioni e aperitivi per festeggiare il capodanno dell'estate a Ferrara e provincia

Cosa fai a Ferragosto? È la domanda più gettonata della stagione per festeggiare in compagnia la notte di mezza estate. Tradizione vuole passare la giornata a tavola, banchettando con grigliate a base di carne o di pesce, o approfittare del giorno festivo per concedersi una gita fuoriporta. Per chi ha scelto di rimanere in città, ma è ancora indeciso sul da farsi, proponiamo una piccola guida con i principali eventi organizzati in città e provincia.

Innanzitutto i musei civici non vanno in vacanza: la maggior parte delle sedi comunali che ospitano collezioni – esclusi palazzo Schifanoia e lapidario civico chiusi per lavori di restauro – rimarrà infatti aperta nella giornata di mercoledì 15 agosto.

Una bella occasione per visitare il Castello Estense (ore 9.30-17.30 con biglietteria che chiude alle 16.45), palazzo Bonacossi (dalle 9 alle 18), Casa dell’Ariosto (ore 10-12.30 e 16-18), museo della Cattedrale (ore 9.30-13 e 15-18), museo del Risorgimento e della Resistenza (ore 9.30-13 e 15-18), museo civico di Storia Naturale (ore 9-18). Visitabili anche il Maf-Centro di Documentazione del Mondo Agricolo Ferrarese a San Bartolomeo in Bosco (ore 15.30-18.30), il Meis-Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah (ore 10-18), Pinacoteca di Palazzo dei Diamanti (ore 10-17.30) e Casa Romei (ore 8.30-14).

Spazio riservato anche alla musica. La palazzina Marfisa (aperta per l’occasione dalle 9.30 alle 13, dalle 15 alle 18 e dalle 20.30 a mezzanotte) ospiterà l’ultimo concerto della rassegna Musica a Marfisa d’Este che si chiuderà con il tradizionale recital pianistico della solista veneta Maddalena Giacopuzzi. Al museo Archeologico Nazionale, aperto eccezionalmente dalle 9.30 alle 20.30, si susseguiranno dalle 16 visite guidate, laboratori didattici e letture per proseguire alle 18 con il concerto dell’ensemble da Camera “Gino Neri” e un rinfresco offerto da Coop Alleanza 3.0 e dall’azienda agricola Corte Madonnina.

Una fresca idea alternativa può essere la ‘cocomerata’ di Ferragosto al canile comunale in via Gramicia: a partire dalle 17 verranno servite angurie e i cittadini potranno visitare la struttura e conoscere i 98 cani ospitati che cercano casa. Aperitivo più caraibico al pub “Il Molo” che dalle 19 promuove il Brixton Caribbean Aperitif in via Contrari, giunto alla 9° edizione per tributare il quartiere multietnico di Londra dal gusto esotico. Spritz sull’acqua invece per l’aperitivo sul Po di Volano: alle 18 dalla Darsena partirà la navigazione panoramica al tramonto sul fiume, dal centro della città sino alla campagna ferrarese a bordo del battello “Nena”.

Non manca il consueto appuntamento al cinema all’aperto del parco Pareschi che alle 21.30 proietterà Chiamami col tuo nome, il film premio Oscar di Luca Guadagnino.

Fuori Ferrara, sono tante le occasioni per festeggiare il capodanno dell’estate ai lidi comacchiesi tra Volano e Spina: dal “Ferragosto Beach Party” al Bagno Ipanema (musica commerciale e reggaeton) al “New Age Afro Beach” al Bagno New Age (musica afro), dal “Night Pool Party” al Bagno San Marco (musica commerciale) alla “Oasi Xxl” al Marrakech Beach (musica tech-house) fino al “Radio Sound Tour” al Bagno Lidò a Nazioni (musica dance anni 70/80/90). Chiusura pirotecnica a Lido delle Nazioni con animazione varia e gran finale con fuochi d’artificio che si specchiano sul mare.

Per chi ha intenzione di abbandonarsi ai piaceri della tavola senza dover sudare dietro a braci e carbonella ci sono diverse sagre: la sagra della zucca e del suo cappellaccio ferrarese Igp al campo sportivo di San Carlo (a pranzo alle 12.30 e cena alle 19.30), sagra del bue allo spiedo e fiorentina alla brace a Villa Borgatti a Corporeno di Cento (solo a mezzogiorno su prenotazione), sagra gastronomica con osservazione delle stelle “Astro Gastro” presso l’agriturismo La Florida di Bondeno (dalle 19), sagra dell’anguilla alla festa di San Rocco nell’area parrocchiale di Saletta (ore 19) e Le Rane nel piatto al Borgo Bova di Marrara (sempre dalle 19).

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi