lun 13 Ago 2018 - 1545 visite
Stampa

È morta Palmidina Rocca, Comacchio piange la signora del turismo

Il figlio Gianfranco Vitali: “Ha dato tanto con la sua totale dedizione al nostro patrimonio più importante: il cliente”

Fortunata Palmidina Rocca

Fortunata Palmidina Rocca

Comacchio. Si è spenta a 92 anni Fortunata Palmidina Rocca, figlia di Riccardo e Carmela Rocca, tra i pionieri di Lido di Pomposa di cui, a buon diritto, possono essere considerati i fondatori, con l’apertura del ristorante “Rocca’s”.

A darne l’annuncio è il figlio, Gianfranco Vitali, che ha proseguito la tradizione di famiglia divenendo un noto imprenditore turistico, titolare dell’Holiday Village Florenz, camping pluripremiato e attentissimo all’ospitalità accessibile.

“Ha donato tutta la sua vita alla famiglia ed al lavoro – racconta Vitali in un post su Facebook dove sono centinaia i messaggi di cordoglio -. Ha dato tanto al turismo di Comacchio con la sua totale dedizione al nostro patrimonio più importante: il cliente. Affrontava le dure giornate di lavoro sempre disponibile e con il sorriso, incapace di dire di no alle richieste degli ospiti. Questo è l’esempio che tutti noi dobbiamo seguire, il turismo è fatto anche con i sorrisi e disponibilità”.

Insieme al marito Giordano Vitali creò e condusse il camping Pomposa, sorto nel 1958 a poca distanza dal Rocca’s, per poi passare al più grande Florenz, prima in affitto e poi rilevandone la proprietà a metà degli anni Novanta.

L’ultimo saluto sarà martedì 14 agosto alle 15,30, nella chiesa di San Giuseppe di Comacchio.
La famiglia invita a fare una donazione benefica a Ado Onlus anziché donare fiori.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi