Ven 27 Lug 2018 - 80 visite
Stampa

Motovedetta Goro: approvato in Senato l’odg di Paola Boldrini

La senatrice 'dem': "Confido che si vada oltre la mera approvazione e che arrivino risposte definitive"

Mercoledì è stato il giorno dell’approvazione dell’ordine del giorno annunciato e discusso in Senato – promosso dalla senatrice del Pd Paola Boldrini – che aveva per oggetto la motovedetta di Goro. Con l’approvazione il Governo si impegna di fatto a rispettare quanto richiesto dalla senatrice ‘dem’, che si ritiene sì soddisfatta, ma che al contempo assicura che continuerà a presidiare la situazione.

Nel documentato Boldrini si faceva portavoce dei timori delle comunità di Goro e Gorino e rilevava il ruolo del mezzo ceduto alla Libia, per il quale chiedeva una simultanea sostituzione. Premesso che “appare del tutto giustificata la preoccupazione che questo tratto possa restare sguarnito di un efficace presidio per la sicurezza – si legge nel testo – e non possa più fare affidamento sul servizio di puntuale vigilanza fornito ad oggi dalla Capitaneria di porto” la senatrice ha chiesto al Governo di impegnarsi e di  “valutare l’adozione delle misure necessarie per assicurare continuità ai compiti di vigilanza e controllo svolti dalle unità della Guardia costiera anche con l’eventuale sostituzione dell’unità navale in servizio nella Sacca con un mezzo adeguato dal punto di vista tecnologico”.

“Confido che si vada oltre la mera approvazione e che arrivino risposte definitive. Viglierò finché non avverrà la sostituzione effettiva” ha concluso la senatrice. 

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi