Sab 28 Apr 2018 - 204 visite
Stampa

A Ripapersico e Portomaggiore abbattimenti e drastiche potature

La denuncia di Giobanni Tavassi (Gruppo Misto): "Scarsa sensibilità ambientale del Comune"

“Abbattimenti e drastiche potature di alberi che potrebbero essere evitate”. Il capo gruppo del Gruppo Misto a Portomaggiore, Giovanni Tavassi, denuncia la situazione di Ripapersico, dove sono stati abbattuti cinque pioppi “perché riempivano di foglie il cimitero”, e del viale della Stazione a Portomaggiore dove sono state effettuate drastiche potature “in un periodo dove le piante dovrebbero essere a riposo”.

I cittadini sono imbufaliti e “anche Legambiente è letteramente arrabbiata, giustamente – aggiunge Tavassi – perchè non si fanno potature di quel genere in questo periodo e anche perchè non vengono mai avvisati dall’Amministrazione comunale.

“Il sindaco a qualcuno ha detto che dovevano essere per forza potati in quel modo – riferisce Tavassi – perchè davano fastidio alla linea elettrica di Terna (che ha scritto al Comune). Noi diciamo che andremo a verificare se esiste la lettera e cosa dice Terna, perchè ci sembra impossibile che non si potesse fare una leggera sfoltitura in questo periodo che le piante non devono subire stress. Come si può ben notare le piante sono state potate al disotto della linea elettrica di parecchi metri, bastava dare una sfoltitura alla chioma in questo periodo e poi il resto si poteva fare nei periodi previsti, ma ancora una volta si agisce in maniera drastica fregandosene della sensibilità ambientale dei cittadini sul territorio”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi