ven 23 Mar 2018 - 33 visite
Stampa

Ricevuto in Prefettura il neo “Alfiere della Repubblica” Simone Borsetti

Lo studente dell’Istituto Tecnico “Copernico-Carpeggiani” il 12 marzo scorso ha ricevuto al Quirinale l’ambito riconoscimento per un progetto di cittadinanza attiva

Accompagnato dalla professoressa Marinella Riemma e dall’assessore Aldo Modonesi, il giovane Simone Borsetti, insignito nei giorni scorsi della onorificenza di “Alfiere della Repubblica”, è stato ricevuto a Palazzo Giulio d’Este dal prefetto Michele Campanaro.

Il brillante studente della III classe dell’Istituto Tecnico “Copernico-Carpeggiani” di Ferrara il 12 marzo scorso ha ricevuto al Quirinale l’ambito riconoscimento dalle mani del Presidente della Repubblica, insieme ad altri ventotto ragazzi e ragazze provenienti da ogni parte d’Italia, nel corso di una solenne cerimonia.

Simone è stato premiato per il contributo offerto, nell’ambito di un lavoro di gruppo realizzato con i propri compagni di classe, ad “…un progetto di cittadinanza attiva (“Il Progetto Gioconda”), finalizzato a migliorare l’ambiente e la salute nel proprio territorio”. Nelle motivazioni del conferimento si legge inoltre che “…sulla base di un monitoraggio su indici ambientali e di un sondaggio relativo alla percezione dei cittadini, sono state formulate proposte concrete, che sono state poi accolte nel piano urbano per la mobilità sostenibile della città di Ferrara”.

L’attestato, riservato ai giovani che non abbiano ancora compiuto il diciottesimo anno di età, è conferito dal Capo dello Stato per mettere in luce eccezionali benemerenze tra i minori che rappresentano un modello di buon cittadino e si sono distinti nel senso civico, per altruismo, solidarietà e atti di coraggio.

Il prefetto Campanaro e l’assessore Modonesi si sono congratulati con Simone e con la professoressa Riemma, referente del Progetto Gioconda, per l’ottimo risultato conseguito, “a testimonianza – ha sottolineato il prefetto – della qualità dell’insegnamento nella scuola pubblica dove, anche grazie al forte sostegno dell’Amministrazione locale, gli studenti possono trovare le giuste motivazioni e gli stimoli necessari per mettere a frutto il proprio talento”.

Al giovane Simone Borsetti il prefetto Campanaro ha, infine, consegnato una riproduzione dell’originale della Gazzetta Ufficiale del 27 dicembre 1947, contenente la pubblicazione della Costituzione della Repubblica Italiana.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi