lun 19 Mar 2018 - 5668 visite
Stampa

Esercito in Gad, aggressione ai militari per proteggere la droga

La marijuana nascosta sotto il sellino delle bici. I carabinieri arrestano due giovani di 29 e 30 anni

Aggrediscono con spintoni e pugni i militari dell’esercito, intervengono i carabinieri, scatta la perquisizione e la droga che i due aggressori volevano proteggere viene trovata sotto il sellino delle biciclette.

Gli uomini del Norm di Ferrara, con la collaborazione del personale impegnato nell’operazione “Strade Sicure”, hanno arrestato due giovani di nazionalità nigeriana in flagranza dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di resistenza a pubblico ufficiale.

L’arresto, avvenuto nella serata di sabato in zona Gad, è a carico di Johnbull Godwin, 29 anni, e di Clement Akunoso, 30 anni, entrambi senza fissa dimora.

Gli uomini dell’Arma sono intervenuti verso le 21.30 in via Belvedere in quanto i due nigeriani, al fine di sottrarsi ad un controllo, avevano aggredito con spintoni e pugni i militari dell’esercito impegnati nell’attività di controllo.

I carabinieri sono riusciti a bloccare i due aggressori e a sottoporli alla perquisizione personale. Entrambi sono stati trovati in possesso di un involucro contenente in tutto 12 grammi di marijuana, occultati sotto i sellini della bicicletta di proprietà del 29enne.

Gli arrestati, una volta terminate le procedure, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma di via Carmine della Sala in attesa del giudizio che verrà celebrato con rito direttissimo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi