Ven 15 Dic 2017 - 188 visite
Stampa

Pri. Il ferrarese Messina, nella direzione nazionale

La federazione del Partito Repubblicano estense ha partecipato al congresso nazionale di Roma

(immagine d’archivio)

La federazione provinciale del Pri di Ferrara ha partecipato al 48° Congresso Nazionale del Partito Repubblicano Italiano che si è tenuto a Roma lo scorso 11 dicembre. Il Congresso si è chiuso con una mozione unitaria che ricalca quella del congresso regionale dell’Emilia Romagna e che vede assumere al Pri un ruolo sempre più incisivo nella costruzione di una coalizione liberal-democratica, laica e Repubblicana, in previsione delle prossime elezioni politiche.

La delegazione ferrarese, ha assunto un ruolo determinante nell’orientamento dell’attività politica e organizzativa del Pri dei prossimi tre anni in particolare grazie all’impegno del segretario provinciale della federazione di Ferrara, Federico Messina, che è entrato a far parte della Direzione Nazionale.

Decisione principale del Congresso è quella di ritenere prioritario l’impegno sui territori e riportare il simbolo dell’edera nelle competizioni elettorali locali e nazionali, a cominciare dalle politiche della prossima primavera. Soddisfazione di Messina per l’esito dell’assise, che deve essere il primo passo di una azione volta al rilancio di una forza politica che affonda le proprie radici in una solida tradizione laica, liberale e democratica oggi sempre più necessaria “considerata l’incapacità dei partiti in campo a dare risposte ai problemi del paese, ai bisogni dei cittadini e dei giovani”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi