Ven 27 Ott 2017 - 4215 visite
Stampa

Furto di lusso alla Berluti

Colpo notturno allo stabilimento di Gaibanella che produce calzature pregiate. Il bottino si aggira intorno ai 100mila euro

La Manifattura Berluti di Gaibanella era da tempo bersaglio dei ladri. Questa volta però, rispetto ai tentativi registrati in passato, sono riusciti a portare a termine il loro obiettivo. L’azienda di calzature di lusso, aperta nell’estate del 2015, ha subito un furto nella notte tra giovedì e venerdì.

Erano circa le 4 quando alcuni malviventi avrebbero abbattuto la recinzione e forzato la porta di ingresso, riuscendo a entrare nello stabilimento. Non prima di aver aggirato il sistema di sicurezza che, negli altri casi precedenti, aveva fatto scattare l’allarme e fermato il furto sul nascere. Una volta dentro, i ladri hanno fatto razzia delle scarpe pregiate e dei materiali di classe che si sono trovati a portata di mano, o sarebbe meglio dire di piede.

L’inventario per stabilire il valore della refurtiva è ancora in corso ma si aggirerebbe intorno ai 100mila euro. Un bottino cospicuo considerato il pregio delle calzature e pelletteria prodotte dalla maison del gruppo Louis Vuitton Moët Hennessy, leader mondiale del lusso.

A dare l’allarme sono state le guardie giurate che, da quanto si apprende, sarebbero giunte sul posto in una quindicina di minuti, tempo bastato ai ladri per portare a termine il proprio intento e darsi alla fuga. Sul posto i carabinieri per effettuare il primo sopralluogo e far partire le indagini serrate per risalire ai responsabili.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa