Ven 4 Ago 2017 - 338 visite
Stampa

Sing & Sound, poker di finalisti agli Scacchi

Seconda tappa del concorso canoro dei lidi. In finale anche la ferrarese Alessia Michelon

Lido Scacchi. In una affollatissima serata al Bagno Capriccio di Lido Scacchi, tre voci (anzi quattro) prevalgono su tutte. Sono quelle di Alessia Michelon, Emanuele Tassinari e, ad ex aequo, Teresa Di Biase e Giulia Toschi.

Deve essere stata davvero dura, per la giuria di qualità, decidere quali delle tre voci mandare alla finale del Sing & Sound tra le dieci che si sono affrontate nella seconda tappa eliminatoria di martedì scorso 1 agosto a Lido degli Scacchi.

Come già previsto, nella gremita terrazza dietro la piscina del Bagno Capriccio, si affrontavano 10 cantanti di altissimo livello e sceglierne tre, senza fare rimpiangere gli altri, non deve essere stato facile. Ma come in tutti i concorsi, non solo quelli di canto, qualcuno deve andare avanti e qualcuno resta indietro, seppure con dispiacere. Ancora di più quando si tratta di concorrenti meritevoli…

Tra tutti, hanno prevalso (raggiungendo così di diritto la finalissima di Comacchio) la ferrarese Alessia Michelon con una emozionante interpretazione di un difficile brano di Queen Latifah, il sorprendente ed intonatissimo Emanuele Tassinari, che ha portato in gara un delicato pezzo di Bungaro dal titolo Guardastelle e, ad ex aequo con lo stesso numero di voti, la marchigiana Teresa Di Biase (che ha cantato La Borsa di una Donna di Noemi) e la faentina Giulia Toschi con un vecchio successo anni ’80 di Luca Barbarossa intitolato Portami a Ballare.

Per la simpatia si è distinto il giovanissimo (12 anni) Lorenzo Ghezzi dalla provincia di Parma, interpretando un non facile brano tratto dal musical de La Sirenetta. Si è fatto apprezzare da pubblico e giuria anche il veneto Giulio Doni per la sua vocalità particolarmente simile a quella di Francesco Renga, del quale infatti ha eseguito una cover.

In mezzo alla serata, tra omaggi di gadget e coinvolgimento del pubblico, zumba con Mad Dany e coreografie latine, la bellezza della danza jazz, classica e moderna offerta dagli allievi della ballerina coreografa Sara Parmiani di Comacchio. I ballerini de La Bottega Degli Artisti hanno deliziato gli spettatori con delle esibizioni di alto livello ed un ottima scenografia.

In attesa della prossima esplosiva tappa prevista per martedì prossimo a Lido Volano, Sing & Sound, il concorso canoro dei Lidi di Comacchio, si conferma sempre più come un appuntamento fisso nell’estate della riviera emiliana.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi