ven 17 Mar 2017 - 212 visite
Stampa

Prostitute e Costituzione

L’articolo 54 della Costituzione della Repubblica Italiana così recita:”Tutti i cittadini hanno il dovere di esere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi.I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore,prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge”.

Ebbene il Sindaco del Comune di Ferrara,Tiziano Tagliani e la maggioranza del Consiglio Comunale di Ferrara,approvando, in data 13 marzo 2017, l’articolo 41 del Regolamento di polizia urbana, in cui si stabilisce una sanzione per i clienti delle prostitute maggiorenni,hanno violato l’articolo 54 della Costituzione della Repubblica Italiana,giacchè la legge non sanziona,in alcun modo,i clienti delle prostitute maggiorenni.

Giovanni Bello

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi