mar 24 Mag 2016 - 172 visite
Stampa

Successo di pubblico e contenuti per la prima edizione del Ferrara Sharing Festival

Più di cento speaker e oltre cinquanta appuntamenti hanno scandito il calendario dell'iniziativa sull'economia collaborativa

sharing festival 1Si è conclusa domenica la prima edizione del Ferrara Sharing Festival, l’evento interamente dedicato all’economia collaborativa ideato e organizzato dall’Agenzia Sedicieventi, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, del Comune di Ferrara e la preziosa partnership dell’Università degli Studi di Ferrara, Dipartimento di Economia.

“Siamo pienamente soddisfatti – afferma il vice sindaco Massimo Maisto – della riuscita di questa prima edizione che ha saputo fornire risposte a cittadini sempre più attenti a formule di consumo orientate all’accesso a beni e servizi piuttosto che al loro possesso. Ulteriore pregio è stato di averlo fatto con un format di evento diffuso, interessando ben otto differenti e prestigiose location della città di Ferrara”.

Più di cento speaker e oltre cinquanta appuntamenti, fra sessioni plenarie e workshop, hanno scandito il calendario dell’iniziativa, autentico “evento collaborativo” realizzato con la partecipazione di alcuni fra i principali esponenti del settore: Smartika e VizEat, sponsor del Festival insieme a Carisbo, ma anche HomeAway, BlaBlaCar, Guide Me Right, GoGoBus, iCarry, Timerepublik, Gnammo, Tabbid, CoContest, Produzioni Dal Basso, LastMinuteSottoCasa, L’Alveare che dice Sì e molti altri ancora.

Protagonisti della manifestazione, la cui direzione artistica è stata affidata a Davide Pellegrini (presidente dell’Associazione Italiana Sharing Economy), anche Aiccon, Aise, Alleanza delle Cooperative Italiane, Ami Ferrara, Ascom Ferrara, Camera di Commercio di Ferrara, Cittadinanza Attiva, Cna Ferrara, Confesercenti Ferrara, Eccom, Generazioni Legacoop, Legambiente, Strada dei Vini e dei Sapori, Tns.

sharing festival 2Sentiment decisamente positivo da parte del pubblico, addetti ai lavori e non, che hanno seguito con grande interesse i workshop sempre gremiti, a cominciare da quelli promossi dal Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli studi di Ferrara, che hanno spaziato dalla “Creazione della Città Intelligente” al “Design Thinking”” fino a un accattivante “Scenario della Felicità”. Di grande interesse anche l’appuntamento incentrato sul “Tech-Marketplace: l’innovazione al servizio delle imprese” firmato Carisbo. Così come seguite e apprezzate sono state le iniziative organizzate in collaborazione con Arci, dalla proiezione del viaggio documentario “Unlearning” all’incontro “Couchsurfers, due sopra il divano” passando per interessanti presentazioni, da quella del “Crooner Freak” al nuovo spazio di coworking gestito dall’Associazione culturale ilturco, senza dimenticare la buona musica.

Imperdibile l’incontro con Alessandro Bergonzoni realizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara che, presso la centralissima Sala Estense, ha registrato il tutto esaurito.

Grande successo anche per l’Area intrattenimento di Piazza Trento e Trieste: oltre 3.000 appassionati di calcio balilla di ogni età si sono cimentati in avvincenti sfide 11 contro 11 grazie a un’inedita rivisitazione sharing dell’amatissimo biliardino.

“Non è la ricchezza che manca nel mondo ma la condivisione” è il messaggio da ricordare tra gli innumerevoli lasciati sullo Sharing Wall, mentre più di 1.500 sono stati gli aspiranti artisti che grazie all’iniziativa Sharing Art hanno lasciato un loro segno indelebile diventando co-autori di un’opera d’arte davvero condivisa.

Interessanti e innovativi i vari approfondimenti su nuove realtà e temi legati alla sharing economy che si sono susseguiti presso lo Speaker’s Corner firmato Ouishare, strategicamente posizionato all’interno del Chiostro di San Paolo, in prossimità di un’irresistibile Spalm Beach che ha consentito al pubblico di assistere comodamente agli incontri o semplicemente di godersi il meritato relax. Ad animare il Chiostro anche l’Area StartUp e imprese, con proposte e idee innovative che hanno interessato il pubblico dell’evento, e il partecipato concerto di Enrico Mantovani, organizzato in collaborazione con Doc Servizi e Legacoop Estense. Sempre coinvolgente, inoltre, l’avvincente mondo di Lego® Serious Play® che ha portato a interessanti creazioni.

sharing festival 3Grande successo sui social network e in particolar modo su Twitter dove l’Hashtag #Fsf2016 è entrato per 2 giorni tra le tendenze italiane, con più di 1500 Tweet e oltre 4milioni di Impression, mentre su facebook sono state ben 20.000 le persone raggiunte dai post nei soli 3 giorni di evento. Vivace interattività anche sul web, con oltre 20.000 visualizzazioni del sito ufficiale www.sharingfestival.it. Preziosa in tal senso la collaborazione dei media partner, Rai Emilia Romagna, pagina99 e Lettera43, Radio Bruno, Marketers e ThisMarketersLife, e il contributo degli Instagramers con Academy e con la community locale Igers Ferrara e Igers Emilia Romagna.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi