Lun 16 Mag 2016 - 203 visite
Stampa

Cispadana e C2C

Gentile Direttore,
la presente per segnalare, per corretta informazione, che le note riportate nell’articolo Alberone in rivolta: “La Cispadana lontano dai nostri figli”

Alberone in rivolta: “La Cispadana lontano dai nostri figli”

, riferite nello specifico al tracciato C2C, non si riferiscono al tracciato C2b di Alberone che sta facendo notizia da qualche settimana in modo incessante anche grazie alla telenovela creata intorno alla casa di Bastia.
Le note da voi riportate e riprese dal comunicato allegato redatto dal sottoscritto, si riferiscono al tracciato C2C (vedi allegato) che attraversa Dodici Morelli, Pilastrello, Buonacompra e zona sud di Alberone e che è ancora più impattante del tracciato C2B (che attraversa solo nord di Alberone).
Ad Alberone il 12 Maggio scorso erano presenti almeno 70 capi famiglia di altre frazioni e borgate (Dodici Morelli, Pilastrello, Buonacompra e zona sud di Alberone) delle ca. 150 impattate dal tracciato C2C.
Il comunicato “Non si torna alla C2C” infatti finisce con la seguente nota: “Siamo anche noi cittadini di serie A anche se il terremoto non ci ha …regalato… ville da 520.000 €”.
Sarebbe utile se possibile, pubblicare i due allegati insieme, per dare corretta informazione.
Ringrazio per le precisazioni che vorrete fare.
A disposizione per ulteriori informazioni.

Cordiali saluti

Luciano Galletti, Dodici Morelli

(coordinatore dell’analisi e protesta e del gruppo di famiglie contro la C2C )

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa