Gio 5 Mag 2016 - 350 visite
Stampa

Gestione del rischio, a lezione con 2M Assicurazioni

Al via il nuovo percorso formativo per gli imprenditori con un workshop gratuito in Castello

Nicolò Malagoli e Antonio Mingozzi

Nicolò Malagoli e Antonio Mingozzi

Un workshop formativo sul tema della gestione del rischio con un focus sulla responsabilità civile, extracontrattuale ed amministrativa. Lo prevede il nuovo percorso intrapreso da 2M Assicurazioni per tutti gli imprenditori, clienti o meno, interessati a individuare i rischi della propria azienda per imparare a gestirli, ad assumerli in proprio o ad assorbirli da una assicurazione.

Il primo incontro, in programma venerdì 6 maggio dalle 9.30 alle 13 presso la sala Alfonso I d’Este del Castello Estense, darà il via a un “progetto che si discosta dalla tradizione dell’attività assicurativa, vista come vendita di servizi, per dare spazio alla conoscenza del risk management, un delicato settore che fa parte della vita quotidiana delle aziende” annunciano i fondatori della 2M Assicurazioni, Antonio Mingozzi e Nicolò Malagoli.

L’agenzia, che lo scorso ottobre ha festeggiato due anni di attività alla presenza di Luigi Marattin ospite di un altro incontro in Castello dedicato al futuro dell’imprenditore 2.0, intende proporre due workshop formativi gratuiti all’anno. Nell’appuntamento di venerdì si parlerà della prevenzione del rischio attraverso linee guida pratiche per le questioni di insoluti, danni immobiliari, furti, risarcimento danni e tanto altro.

“L’obiettivo dell’incontro – spiega Malagoli – è dare strumenti efficaci e competenze tecniche da portare a casa e sfruttare immediatamente nell’azienda. Non venderemo prodotti perché non è un workshop di marchette ma di formazione di school of management abbinata a risk management, tematiche modaiole perché il mondo cambia. E noi con esso”.

Il tema del cambiamento è molto sentito anche dal suo socio Mingozzi secondo cui “è ora che si finisca con la pubblicità che vende il prezzo e non le garanzie, è tempo che si cominci a parlare di garanzie per un utente che deve diventare una sorta di mini manager del rischio per la propria azienda. Non abbiamo la pretesa di trasformare i nostri clienti in tecnici ma di mandarli a casa con un bagaglio di conoscenze sui rischi che la sua impresa corre”.

All’incontro si è già iscritta una trentina di imprenditori della piccola media industria. Nella prima parte verranno fornite nozioni di analisi dei rischi nel processi produttivi e commerciali, e di carattere legale, con l’aiuto di esperti esterni: avvocato Eugenio Carpeggiani sulla responsabilità civile e Gabriele Sereni sulla responsabilità amministrativa.

In seguito 2M Assicurazioni – società che a Ferrara conta più di 4mila assicurati, una sede in via Garibaldi 32 e tre uffici periferici a Vigarano, San Martino e Porto Garibaldi – presenterà agli intervenuti una mappa per monitorare i rischi di responsabilità civile della propria azienda e una serie di strumenti pratici “per fare in modo che il nostro cliente assicurato sia un soggetto consapevole: la competenza e la consulenza sono necessarie per far si che l’erogazione di un servizio come l’assicurazione sia mirata a prevenire fattivamente i rischi di danno, e per non spendere soldi inutilmente a causa di una scarsa conoscenza”.

Per informazioni scrivere a contatti@2m-axa.it o contattare il numero 0532 241126.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa