Mar 5 Apr 2016 - 185 visite
Stampa

Gentedisinistra riparte dai fondamentali con una conferenza-spettacolo

Gli attivisti presentano un documento al centro Acquedotto attraverso una narrazione di immagini, musica, teatro, cinema e altro

Immagine d'archivio del centro sociale Acquedotto

Immagine d’archivio del centro sociale Acquedotto

Una conferenza-spettacolo per ripartire dai “fondamentali” della politica (non solo da sinistra). E’ l’intento di Gentedisinistra con l’evento del 15 aprile, alle ore 18, al centro sociale Acquedotto di corso Isonzo. L’intento di uscire da questo “momento di smarrimento” e di “rallentare la ‘politica politicata’ e avviare un lavoro sui fondamentali.

“Non ci rivolgiamo solo alla sinistra – spiegano gli attivisti di Gentedisinistra – perché in questo momento di smarrimento nessuno ha tutte le verità in tasca e tutti, a prescindere dalla provenienza culturale e politica, possono dare un contributo a ricreare il tessuto comune di valori. In questo non si possono dimenticare nemmeno  le culture nuove che l’immigrazione ci fa conoscere. Occorre cioè una grande trasversalità”.

Ecco perché Gentedisinistra ha elaborato un documento, redatto con la tecnica della scrittura collettiva di don Milani (“così come vorremmo che collettiva fosse l’elaborazione e l’azione che ne seguirà”), che verrà presentato attraverso una narrazione di immagini, musica, teatro, cinema ed altro. Insomma, attraverso una conferenza-spettacolo. “Inoltre – precisano da Gentedisinistra – non ci sarà la sola tradizionale discussione, ma ci saranno veri e propri giochi che aiuteranno a capire, a porre i nostri ‘perché’, come fanno i bambini cui a volte bisognerebbe ispirarsi; ci sarà anche un momento conviviale perché quando si sta bene insieme ragionamenti e sentimenti funzionano meglio”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi