Mer 9 Dic 2015 - 561 visite
Stampa

Il ruolo dei cittadini stranieri nella società ferrarese

L'associazione Nadiya vuole descrivere gli immigrati nei contesti lavorativi, culturali e sociali del ferrarese

L'assessore Chiara Sapigni

L’assessore Chiara Sapigni

L’associazione Nadiya Onlus organizza per venerdì 11 dicembre, presso il centro di promozione sociale “L’Acquedotto” di Corso Isonzo 42/a, dalle ore 17.30 alle 20, l’incontro “Strutture demografiche e migrazioni a Ferrara”.

L’evento sarà un’occasione per riflettere sulla presenza dei principali gruppi di stranieri presenti a Ferrara. Al centro dell’incontro vi sarà l’analisi della distribuzione territoriale dei cittadini stranieri nel ferrarese, dei flussi d’immigrazione ed emigrazione nel contesto provinciale e delle strutture demografiche e sociali proprie delle comunità straniere; inoltre si rifletterà sui percorsi scolastici intrapresi dai figli dei cittadini stranieri nella realtà scolastica provinciale. Il relatore sarà il dottor Franco Mosca, esperto di fenomeni migratori nel territorio ferrarese.

L’incontro – coordinato dall’esperto dell’analisi dei flussi migratori il dottor Andrea Stuppini – vedrà la presenza del presidente dell’associazione Nadiya don Domenico Bedin e dell’assessore alla sanità, servizi alla persona e politiche familiari del comune di Ferrara Chiara Sapigni.

Al dibattito che seguirà alla relazione del dottor Franco Mosca prenderanno parte vari rappresentanti istituzionali e dei partiti politici.

La volontà dell’associazione Nadiya è di creare un confronto tra le forze politiche sul ruolo dei cittadini stranieri nei contesti lavorativi, culturali e sociali del ferrarese; nonché sulle modalità per attuare, in una realtà storica caratterizzata da inarrestabili flussi migratori, strategie comuni che migliorino la convivenza e l’integrazione delle comunità straniere nella provincia.

I rappresentanti dei partiti politici che prenderanno parte al dibattito saranno: Vittorio Anselmi, presidente gruppo “Forza Italia” presso il consiglio comunale di Ferrara; Paolo Spath, presidente del gruppo “Fratelli d’Italia” presso il consiglio comunale di Ferrara; Francesco Rendine, presidente gruppo “Giustizia onore e Libertà “ presso il consiglio comunale di Ferrara; Rossella Zadro, coordinatrice provinciale d’”Italia Unica”; Giovanni Cavicchi, presidente gruppo consiliare “Lega Nord Padania” presso il comune di Ferrara; Sergio Simeone, consigliere comunale presso il comune di Ferrara per il “Movimento 5 Stelle” ; Francesco Fersini, coordinatore provinciale “Nuovo Centrodestra”; Giulia Bertelli, responsabile provinciale sanità, welfare e immigrazione del “Partito Democratico”; Alessandra Tuffanelli, coordinatrice provinciale ”Sinistra Ecologia e Libertà”.

All’incontro parteciperanno Adriana Polito e Fiorella Spettoli in qualità di rappresentanti della Migrantes diocesana.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa