Ven 17 Apr 2015 - 137 visite
Stampa

Via Contrari, una strada per la musica

Per la prima volta a Ferrara si festeggerà il Record Store Day con concerti e set dal vivo

VIA CONTRARIDomenica 19 aprile si celebrerà per la prima volta a Ferrara il “Record Store Day”.

Il Record Store Day è una giornata celebrata, a livello internazionale, ogni terzo fine settima del mese di aprile di ogni anno e il cui scopo, così come concepita da Chris Brown (un impiegato di un negozio indipendente di dischi statunitense), è quello di celebrare gli oltre 700 negozi di dischi indipendenti negli Usa, assieme alle centinaia di migliaia di negozi musicali indipendenti in tutto il globo.

Il Record Store Day è nato ufficialmente nel 2007 e viene festeggiato con centinaia di registrazioni e di artisti che vi partecipano facendo apparizioni speciali, performance, incontri e accoglienza con i propri fan, nonché con l’organizzazione di mostre d’arte, stampa di vinili e CD in edizione speciale, insieme ad altri prodotti promozionali creati per l’occasione.

store dayPer la prima volta anche Ferrara si festeggerà il Record Store Day grazie ai commercianti di via Contrari ed il patrocinio del Comune di Ferrara. Domenica 19 aprile dalle 11 alle 21 via Contrari sarà una strada dedicata alla musica; si trasformerà in un grande Block Party sullo stile di Wynwood quartiere di tendenza di Miami. La giornata inizia alle 11 con l’apertura del mercatino del disco che la farà da padrone per tutta giornata; a metà pomeriggio dalle 16 iniziano i concerti. In apertura si esibiranno due band ferraresi i “L.S.D. London Sixten Dreams” e i “Big Kahuna”, per poi lasciare il posto alle star della giornata i “The King Stones” duo proveniente dalla Jamaica. Una voce delicata e profonda, a tratti sussurrata e ricca di sfumature. E’ quella di Gabriella Reno, cantautrice nata a Kingston in Giamaica, considerata dalla critica giamaicana principessa dell’indie soul-reggae-folk. I brani che scrive parlano della vita, la bellezza delle piccole cose, la complessità dell’amore e del rischiare tutto per un’idea, un’emozione. Nel 2013 Incontra Samuele Vivian in Giamaica, chitarrista nato in Italia ma musicista in continuo viaggio dall’età di 18 anni. Samuele collabora con artisti internazionali e vincitori di Grammy quali Buena Vista Social Club, Damian e Stephen Marley, Sean Paul, Shaggy, Antonio Sanchez. Nel febbraio 2014 dopo un’intensa attività di concerti, song-writing e registrazioni, Gabriella e Samuele hanno l’occasione di aprire i concerti di Toni Braxton e Chrisette Michelle al “Jamaica Jazz and Blues Festival” per la prima volta per un grande pubblico di 30’000 persone. Il loro primo singolo e video “Love you to Bumboclat” riceve molta attenzione dalle principali tv, radio e riviste musicali dell’area caraibica. La chiusura della giornata sarà con il djset Muzcal, progetto musicale dei dj Peedoo e Hendrix. L’idea è ricreare l’atmosfera che si ha a fine serata quando si chiede al dj ancora un pezzo prima di andare a casa, quando si spera in qualcosa di particolare che lasci il segno.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi