Sab 28 Mar 2015 - 117 visite
Stampa

Trans-Figurazione, happening di chiusura

La mostra d’arte contemporanea raduna 100 opere di 11 artisti emergenti

In primo piano una scultura di Dennis Fazio, sul fondo un quadro di StramacchiaSarà una vera e propria festa quella che domani pomeriggio (domenica), a partire dalle 17 ad ingresso libero e con rinfresco, chiuderà la mostra “Trans-figurazione” a Palazzo della Racchetta di Via Vaspergolo a Ferrara. “Trans-figurazione” è il titolo del nuovo progetto artistico curato da Virgilio Patarini e organizzato dalla Camel Home Gallery di Ferrara in collaborazione con Zamenhof Art di Milano e Palazzo della Racchetta. Domenica pomeriggio interverranno numerosi artisti, avrà luogo la presentazione critica della mostra, oltre che del correlato volume “Trans-Figurazione”, pubblicato per l’occasione da Zamenhof Art Edizioni.

In esposizione opere di Simone Boscolo, Valentina Carrera, Amos Crivellari, Dennis Fazio, Ezio Mazzella, Diego Palasgo, Virgilio Patarini, Andrea Pirani, Simona Ragazzi, Ivo Stazio, Edoardo Stramacchia. “Trans-Figurazione”, una mostra d’arte contemporanea che raduna nello storico Palazzo della Racchetta, in centro a Ferrara, 100 opere di 11 artisti emergenti, con lo scopo dichiarato di ridefinire un concetto contemporaneo e post-moderno di “figurazione”, tra pittura, fotografia, scultura e installazioni.

Undici gli artisti raggruppati per affinità elettive e per analogie tecniche e formali. Come afferma il curatore Virgilio Patarini nell’introduzione al catalogo della mostra “appartengono a tre diverse generazioni, eppure parlano un linguaggio (artistico) molto simile: attraverso differenti media (la fotografia, la pittura, la scultura) praticano una figurazione ugualmente inquieta ed allusiva, contemporanea e al tempo stesso radicata nella tradizione delle Avanguardie, riconoscibile e al tempo stesso sfuggente. Allusiva ed elusiva. Coerente e contraddittoria:coerente nell’essere contraddittoria”. Una mostra eterogenea validamente polimorfa che sottolinea come, sotto la pelle del contemporaneo si muova costantemente un tessuto contenutisticamente eterogeneo, che ha sempre qualcosa di nuovo da raccontare.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa