Mar 17 Mar 2015 - 124 visite
Stampa

“Donne al centro”, uno sguardo ai centri antiviolenza

Il percorso di 'liberazione' delle donne vittime di violenza raccontato dalle foto di Valeria Sacchetti

donnestaffettaIl Centro Donna Giustizia, Centro Antiviolenza e l’Unione Donne in Italia di Ferrara ospitano la mostra fotografica “Donne al centro” alla casa delle donne di via Terranuova 12/B, presso la sala Archivio dell’Udi, dal 18 al 31 marzo. Dopo l’inaugurazione in programma mercoledì 18 marzo alle 17.30, sarà possibile visitare la mostra di 13 tavole in cui sono raccontate storie di donne attraverso le fotografie, da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 e alle 15 alle 18.

“Donne al Centro” è un progetto fotografico che vuole raccontare, attraverso le storie delle donne che si rivolgono ai centri antiviolenza, il percorso che le ha aiutate ad uscire dalla violenza: frammenti di vita e di pratiche che insieme disegnano la fisionomia delle “Case delle donne”. Luoghi concreti e momenti di quotidianità che trasmettono stati d’animo di donne che si incontrano, ascoltano e si ascoltano, si fidano e si affidano. Spazi abitati da donne fuggite dalla violenza, spesso con le figlie e i figli, approdate nei centri alla ricerca di sicurezza e di tranquillità.

‘Centro’ come luogo di accoglienza e ospitalità, condizione materiale, ma soprattutto mentale che le donne si trovano a sperimentare: finalmente libere di raccontarsi, di decidere, di scegliere, di guardarsi dentro. Sentirsi al centro nell’ideazione di un nuovo progetto di vita, pensato e generato dallo e nello scambio con altre donne.

Valeria Sacchetti, autrice delle fotografie, racconta: “Ho perso un’amica, vittima di violenza, aveva solo trentasei anni, qualche anno meno di me, si chiamava Barbara. Un’altra cara amica ha subito stalking da parte del suo ex compagno. Per reagire al mio senso di impotenza e di dolore, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle loro storie, ho voluto conoscere le donne che hanno dato vita ai centri antiviolenza pensando così di rendermi utile nel testimoniare, attraverso il mio lavoro di fotografa, che dalla violenza si può uscire.”

A disposizione durante la mostra il catalogo “Donne al Centro” (Corsiero editore), a cura dell’associazione interculturale Nondasola “Donne insieme contro la violenza” Onlus Reggio Emilia e dell’associazione “Casa delle donne contro la violenza” onlus Modena.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi