Mer 28 Gen 2015 - 50 visite
Stampa

Al liceo Ariosto si analizza il Dna

Esperimenti di biologia molecolare per gli studenti

liceo ariostoFino 2 febbraio  presso il liceo Ariosto di Ferrara verrà realizzato il progetto del dipartimento di Scienze Naturali “DNA fingerprinting”.

L’iniziativa coinvolge gli studenti di undici classi quinte in un’attività sperimentale, svolta in orario mattutino e pomeridiano, che ha l’obiettivo di far apprendere la tecnica del Dna fingerprinting o impronta genetica, attraverso la quale è possibile visualizzare e confrontare genomi diversi. Gli studenti, infatti, effettuando la digestione del Dna batterico con enzimi di restrizione, la separazione dei frammenti ottenuti per mezzo dell’elettroforesi su gel, l’osservazione e il confronto delle bande di Dna, possono discriminare i diversi profili genetici e comprendere le varie applicazioni della tecnica in ambito forense, medico ed evoluzionistico.

L’esperienza è possibile grazie alla collaborazione con “Scienze in pratica”, Centro di formazione e didattica sulle scienze della vita della Fondazione Golinelli di Bologna, che attraverso la lab car – l’unità mobile del Centro – ha portato e installato nel laboratorio di Chimica del Liceo l’attrezzatura necessaria. Gli studenti coinvolti possono così operare in singole postazioni sotto la guida di tutor esperti del Centro che li seguono in ogni fase dell’attività sperimentale.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi