Gio 22 Gen 2015 - 159 visite
Stampa

Giuseppe Virgili, prima ipotesi di catalogo completo

Presentazione del libro dedicato alle opere dello scultore di origini voghieresi

vvvvVoghiera. Il Comune di Voghiera in collaborazione con la famiglia Virgili, l’associazione Cultura e Ambiente Voghiera e l’associazione Ferrariae Decus, domenica 25 gennaio alle 16.30 presso la sala delle Bifore della Reggia di Belriguardo, presenta il libro di Arianna Fornasari: “Giuseppe Virgili, prima ipotesi di catalogo completo”.

Giuseppe Virgili nasce il 27 agosto 1894 a Voghiera. Lo scultore fu uno dei maggiori protagonisti del panorama artistico ferrarese del Novecento. Non fu un artista provinciale: dal suo osservatorio privilegiato di Ferrara (e dalle aule dell’istituto “Dosso Dossi” dove insegnò per anni) egli si spostava spesso, per studiare e per respirare aria di Europa: passò dalle suggestioni Liberty giovanili alla rilettura sofisticata del Rinascimento per approdare al sintetico novecentismo del sublime Arturo Martini. Nel dopoguerra sperimentò quindi l’Astrazione e il Neo-cubismo.

A questo scultore poliedrico, Arianna Fornasari ha dedicato la propria tesi di laurea lo scorso anno, che viene rielaborata e trasformata in questa “prima ipotesi” di schedatura dell’opera completa dell’artista di origini voghieresi. Questo libro offre la possibilità di entrare nel dettaglio della sua produzione presentando le opere conosciute assieme alle inedite sia grafiche che scultoree nonchè presentare in anteprima importanti attribuzioni finora non palesate o conosciute soltanto in parte. Il Comune di Voghiera già dal lontano 1993, ha allestito una sala dedicata allo scultore e contenente una selezione di opere presso la sezione di Arte Moderna del museo civico di Belriguardo.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi