Sab 13 Set 2014 - 325 visite
Stampa

Un altro sabato nei cieli con il Balloon Festival

Nuovo appuntamento al parco urbano con spettacoli, iniziative, musica e tutte le mongolfiere del festival

unnamed (28)Il Ferrara Balloons Festival, la più importante manifestazione sulle mongolfiere in Italia e tra le principali in Europa, in programma al Parco urbano “G. Bassani” di Ferrara fino al 21 settembre, si prepara a un secondo weekend ricchissimo di voli, spettacoli e dimostrazioni.

Il programma di sabato 13 inizia alle 7.30 con il decollo libero delle mongolfiere. Oltre a quelle classiche “a lampadina”, solcheranno i cieli ferraresi anche lespecial shapes del gigantesco cellulare vintage Siemens, della signorina Babette, della Volpe, di Bruno il Clown e di Cloudhopper. La mattinata proseguirà sotto il segno dell’Aeronautica Militare – C.O.A. Poggio Renatico: nel suo stand interattivo, che funzionerà ininterrottamente fino alle 20, il pubblico del Festival potrà ammirare una delle punte di diamante dell’AM, ovvero il mock-up del velivolo F104 “Cacciatore di stelle”. L’Aeronautica sarà protagonista, alle 9.30, anche con l’atterraggio, la mostra e poi il decollo dell’elicottero NH500, altro fiore all’occhiello della propria dotazione.

Numerose le iniziative rivolte ai bambini che partiranno tra le 9 e le 10: dai laboratori didattici presso l’area di Dopla-Wigo (fino alle 20) alle passeggiate sui pony di Acli Coccinelle (dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30), fino alle animazioni a cavallo “Bimbi in sella”, curate dalla Scuderia Il Tridente, che offre anche gite in carrozza.

I voli terranno nuovamente banco alle 10: a quest’ora, infatti, inizieranno i voli vincolati delle mongolfiere e le dimostrazioni e le prove gratuite di pilotaggio deidroni (in replica alle 15), che avverranno con il sistema del doppio comando allievo-maestro sotto la guida attenta del ferrarese Marco Robustini, tra i massimi esperti mondiali del settore. Inoltre, voli in elicottero sulla città di Ferrara fino alle 19. Spazio al gioco presso lo stand di Franciosi, dove dalla 10 alle 20 ci si potrà cimentare in un percorso a bordo dell’ecologica Twizy e scoprire in anteprima la nuova Renault Twingo.

Sempre alle 10 e fino alle 22 la Città Magica aprirà le sue porte ai visitatori, che potranno girovagare nel mercato di questo villaggio rinascimentale dell’Ente Palio di Ferrara e del Rione Santo Spirito, assistere a spettacoli e gustare piatti tradizionali presso l’area gastronomica. Esibizioni, lezioni dimostrative e prove di varie discipline scandiranno l’intero pomeriggio al Parco: dall’agility dog (14.30), con l’A.S.D. Simply Dog Agility Team, alle prove libere di tiro con l’arco, con gli istruttori della Compagnia Arcieri e Balestrieri Filippo degli Ariosti, dal torneo dimostrativo di tchoukball, a cura del Ferrara Tchoukball, alle prove di duathlon (bicicletta e corsa), promosse dal C.U.S. Ferrara Triathlon.

Alle 16 è previsto uno degli spettacoli più amati e attesi del Festival, ovvero le azioni di grande suspense della squadra cinoagonistica dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ferrara. In contemporanea, un altro evento di non minore impatto: il Galà di ginnastica ritmica, organizzato dall’AGEO Putinati e con la partecipazione straordinaria dell’azzurra Martina Santandrea e delle compagne della squadra di A1 Veronica Minezzi, Martina Galli, Manuela Ansaloni, Aurora Nanni, Alessandra Cafuro e Mariarosa Trincozzi.

Per chi, invece, a quell’ora preferisce rimanere con gli occhi puntati al cielo, l’appuntamento è con l’“Osservazione del Sole” con il telescopio e il Coronado, a cura dell’Associazione Astrofili Centesi. Alle 17 riprenderanno i voli liberi, seguiti mezz’ora dopo da quelli vincolati. Ancora sport alle 17, con le esibizioni di pattinaggio su rotella, a cura dell’A.S.D. Pattinatori Estensi, e di ju jitsu, a cura dell’A.S.D. Ju Jitsu Italia Sezione di Ferrara. Un’altra sessione di quest’arte marziale giapponese è prevista per le 19, a cura di G.A. Diurno A.S.D. Grande spettacolarità alle 17.30 con la performance del Team Paramotoristi Audaci, che planeranno sul Parco urbano con incredibili evoluzioni.

“Mamma ho perso il pianeta” è il titolo dello spettacolo con cui gli Astrofili Centesi accompagneranno adulti e bambini in un viaggio che, dal pianeta Terra, arriva fino ai punti più remoti del Sistema Solare. A chiudere la serata, la magia del “Night Glow” (alle 21), dove le mongolfiere “danzano” a suon di musica, con coreografie originali ed emozionanti, l’“Osservazione del cielo stellato” (21.30) sempre in compagnia degli Astrofili Centesi, e il dj set fissato alle 22 al Camelot Cafè.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi