Mar 27 Mag 2014 - 643 visite
Stampa

Ostellato, plebiscito per Marchi

Lo sfidante Ricci si ferma all'11,59%

admin-ajaxOstellato. Un plebiscito. I dati definitivi che portano alla rielezione di Andrea Marchi come sindaco di Ostellato non possono essere definiti in altro modo. Per il candidato del centrosinistra con la lista Progetto per il Futuro sostenuta dal Pd sono infatti arrivati l’88,41% (3.250 voti) dei voti che lasciano le briciole allo sfidante Antonio Ricci della lista civica Incontro al Futuro fermo all’11,58% (426 voti).

Le reazioni a caldo del sindaco rieletto per il secondo mandato non possono che essere di grande gioia e soddisfazione: “È stato un trionfo, meglio di così non poteva andare – commenta Marchi -. Sono felice perché si tratta di un immenso riconoscimento per 5 anni di lavoro fatto con passione, onestà e trasparenza, cose che evidentemente pagano”.

Marchi e Ricci si erano già sfidati nella tornata elettorale del 2009 che aveva visto prevalere il primo con il 66% dei voti (2.841) ai danni del candidato dell’allora Popolo delle Libertà (più Lega Nord). L’affluenza allora fu di 10 punti percentuali più alta (oltre l’80% nel 2009 contro il 70,61 % di quest’anno) ma questo non ha impedito a Marchi di prendere circa 400 voti in più per la sua riconferma a primo cittadino.

Le schede bianche 120 (3,07 %), quelle nulle 105 (2,69 %).

Ostellato

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi