Mer 21 Mag 2014 - 649 visite
Stampa

Gabrielli è cittadino onorario di Vigarano

Cerimonia ufficiale durante il consiglio straordinario, stesso riconoscimento per Errani a Cento

Vigarano. Due anni dopo la tragica scossa del 20 maggio 2012, Vigarano ha scelto ricordare quel triste evento con un consiglio comunale straordinario nel quale è stata conferita la cittadinanza onoraria al Capo della protezione civile Franco Gabrielli  in segno di ringraziamento per ciò che è stato fatto per aiutare la città e come simbolo di migliaia di volontari della Protezione civile che sono sempre in prima linea per aiutare i cittadini nei momenti di emergenza.

“Simao stati molto orgogliosi di averlo presente a Vigarano – afferma il sindaco Barbara Paron parlando di Gabrielli -. Abbiamo consegnato un’onorificenza doverosa, sia per l’aiuto che ha dato a pochissime ore dall’evento e  sia come simbolo per ciò che rappresenta e che ci ha fatto capire quanto la coesione sociale e l’unità degli intenti siano fondamentali per affrontare le emergenze. È stata una cerimonia molto familiare, in una giornata intesa che testimonia l’importanza di mantenere un sistema efficiente come quello dell’Emilia Romagna che è un sistema vincente”.

Gabrielli e Vasco Errani – al quale, in veste di commissario straordinario per il terremoto, è stato consegnato un riconoscimento insieme ad altri esponenti della struttura commissariale – sono stati anche in visita alle zone terremotate dell’Emilia non prima di aver partecipato a una seduta speciale del comitato istituzionale convocata in Regione per tracciare un bilancio della ricostruzione. Dopo la cerimonia per la consegna delle onorificenze – iniziata alle 15,30 in municipio a Vigarano, Gabrielli e Errani si sono diretti a Mirabello per l’incontro tra i volontari della protezione civile e poi al consiglio comunale di Cento, anch’esso riunitosi in seduta straordinaria per ascoltare una lectio magistralis del Capo della Protezione civile e consegnare a Errani la cittadinanza onoraria.

La giornata Vigarano, nel frattempo, è stata segnata anche dall’inaugurazione di una nuova palestra costruita grazie al contributo della Regione.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi