sab 19 Apr 2014 - 200 visite
Stampa

Band ferrarese in finale al Berlin Song Contest

Nominato assieme ad altri 19 un brano di Chadi Dalaty degli Yaseedee

201116_marines_groupfoto“The snow”(”La neve”) e’ il titolo del brano nominato assieme ad altri 19 brani al Berlin Song Contest scritto ed interpretato dal compositore e cantante italolibanese (e, nello specifico, ferrarese d’adozione) Chadi Dalaty.

Da quest’anno, Berlino ha il suo Eurovision Song Contest Contest, ideato da Kriss Rudolf e presentato assieme a Gisela Sommer dello storico club SO36 a Kreuzberg: a concorrere, però, non sono i paesi della European Broadcasting union, bensì 20 quartieri cittadini rappresentati da artisti che eseguono canzoni selezionate da una giuria composta dal direttore artistico della Berliner Komischen Oper Barrie Kosky, l’esperto della ESC Jan Feddesen e la conduttrice radiofonica Silke Super della network Radio-Eins assieme ad altri musicisti e professionisti dello spettacolo tedesco.

“The snow “e’ brano che Yaseedee presenta al Contest. Il pezzo – come ha spiegato Chadi Dalaty nel corso dell’intervista a Radio Berlin 88.8 – racconta la storia del potere magico della neve , che trasforma una giornata grigia in una giornata bella, piena di calore, felicita’ e speranza e risveglia il bambino che c’è in ognuno di noi. Venerdi scorso Yaseedee si e’ esibito alle semifinali riscontrando un grande entusiasmo da parte del pubblico e “The Snow “ ha avuto accesso alla finale,
rientrando nella Top Ten songs del BSC. Il 6 aprile e’ stato pubblicato sul quotidiano Abendblat-Berlin un articolo in supporto di YaSeeDee dal titolo “Lichtenrade 12 points?”, il nome del quartiere a sud della città rappresentato da Chadi. Anche il quotidiano nazionale tedesco SüdDeutsche, in un articolo pubblicato il 17 aprile ,cita la performance di YaSeeDee, favorito dal pubblico alla seconda semifinale, spiegando come l’artista abbia presentato una canzone sulla neve e come, con la sua incantevole pazzia e simpatia, non potesse far altro che lasciare il pubblico entusiasta.

La Finale avrà luogo questo sabato 19 aprile alloSchwuz, uno dei più grandi club della città a Neukölln, con la presenza di tutti i giurati e della stampa tedesca e al vincitore verrà assegnato il premio BSC Award.

Alla finale del BSC, YaSeeDee sarà accompagnato da Francesco Muzzu alla batteria, Shasta Ellenbogen alla viola, Alexander Guski al pianoforte e da Mattia Silli
alla chitarra. Venerdi 18 aprile e’ stato pubblicato il video Live dell’esibizioni e l’intervista alle semifinali sul sito www.yaseedee.com e sui social networks della band.

“Yaseedee” in lingua araba è un’espressione di saluto confidenziale e caloroso che, tra amici, si usa quando ci si incontra o ci si ritrova. Letteralmente significa
“Oh Signore”. L’origine Araba del nome della band di Ferrara si deve al cantante libanese ,fondatore del progetto nel 2006, Chadi Dalaty. La musica di Yaseedee può essere descritta come un elettro-ethno-rock pennellato da tocchi di melodia araba mediorientale e da strumenti etnici. La band esordisce nel 2006 negli studi televisivi del Roxy Bar, programma musicale di Red Ronnie con il brano “Ants”. Il 2009 e’ l’anno fortunato della Band. Yaseedee partecipa, infatti, al Contest Internazionale per band emergenti “Emergenza Festival” e vince il titolo come Miglior Band nazionale all’Alcatraz di Milano e rappresenta l’Italia alla finale internazionale tenutasi in Germania al Taubertal Festival, arrivando terza tra le 6000 band provenienti da tutto il mondo ed aprendo il concerto ai The National.
Poi arriva un mini tour in Russia, dove la band tiene tre concerti – l’ultimo dei quali nella capitale, Mosca – riscuotendo ottimi risultati ed entusiastiche recensioni sul Live e sul Sound definito “originale”. Il 2010 si conclude con l’esibizione in piazza Duomo a Milano sul palco di LiveMi e Milano Loves fashion, in cui Yaseedee vince il trofeo Livemi best of 2010 consegnato da Enrico Ruggeri. Nel 2011 Yaseedee vince il titolo come miglior band al contest organizzato dalla radio Bolognese “Radio citta Fujiko”. Nella primavera del 2014 il Brano elettronico “Back to life” viene selezionato ed inserito nella compilation “Dance for Syria”, una compilation con finalità benefiche, per raccogliere fondi in aiuto dei rifugiati siriani colpiti dalla Guerra civile, a luglio dello stesso anno, il brano viene pubblicato per l’etichetta
Olandese “Elektro Punkz”. Yaseedee ha aperto i concerti di Vinicio Capossela, Sick tamburo”Prozac+ e di Skin(Skunk Anansie) , la quale ha parlato di Yaseedee definendolo “ uno straordinario progetto”. Nel 2013 Chadi si trasferisce a Berlino dove attualmente vive e lavora al suo progetto.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi