lun 3 Feb 2014 - 1329 visite
Stampa

Ina Assitalia “assicura” il cambiamento partendo dai giovani

Bechicchi presenta la nuova sede che "porterà nuovi posti di lavoro per i giovani e una nuova immagine dinamica della compagnia"

di Elisa Fornasini

bechicchi“Ferrara sta cambiando e così anche la nostra compagnia assicurativa”. Ad “assicurare” tale cambiamento è Giancarlo Bechicchi, agente Generale Generalitalia divisione Ina Assitalia, che ha preso il comando dell’agenzia nel 2010. Il suo piano triennale per dare una svolta al settore si conclude oggi con il cambio sede, ma sono tanti altri gli obiettivi raggiunti. “Come imprenditore ho voluto modificare l’immagine dell’agenzia di assicurazione. Viene vista come un ente di stato, uguale a se stessa da oltre 100 anni, tutti tristi e vestiti di grigio”. Eppure, rassicura, è una idea “obsoleta e appartenente al passato”: “vogliamo dare una nuova immagine, più moderna, colorata, smart, dinamica, giovanile”. In effetti per “svecchiare” ha puntato tutto suoi giovani. E cosa c’è di più giovane dell’Università?

“L’università è la più grossa istituzione a Ferrara e noi siamo orgogliosi di essere l’assicurazione di questo fiore all’occhiello della città” spiega Bechicchi, riferendosi alla convenzione stipulata a novembre tra il Circolo dei Dipendenti Universitari e Generali Ina Assitalia. Questa convenzione offre, a tutti gli iscritti al circolo, agevolazioni e promozioni nella normale attività assicurativa: i 1500 dipendenti di Unife possono “stipulare polizze, fondi pensionistici e altri servizi spendendo meno e con maggiori risultati”. “Si tratta di un uovo di Colombo, una soluzione semplice al problema di gestire tutto l’insieme di esigenze assicurative che una persona possa avere nella vita”. Inoltre l’accordo prevede anche di usufruire di una speciale polizza per la tutela legale e peritale per tutte le controversie non professionali. Infine la convenzione prevede che una parte dei proventi siano destinati a sponsorizzare eventi ed attività organizzate dal Circolo dei Dipendenti Universitari. Un “impegno culturale” preso anche con il Gruppo Teatro Danza. Da settembre dello scorso anno, infatti, è attiva una convenzione anche con i 400 iscritti all’associazione dilettantistica.

L’aspetto di poter spaziare per tutte le assicurazioni con più facilità è l’obbiettivo stesso della fusione tra Assicurazioni Generali e Ina Assitalia. Da luglio è nato infatti Generali Italia Spa a cui fanno capo tutte le attività assicurative e bancarie italiane del Gruppo. In questo contesto si inserisce la compagnia vita e danni Generali, un’unica rete distributiva in cui si sono integrati le sei reti agenziali oggi esistenti: Generali, Ina Assitalia, Toro, Fata, Augusta e Lloyd Italico. Ora che si sono tutti riuniti in “Generali Italia Spa”, essa è diventata “una delle più grandi assicurazioni d’Italia offrendo enormi opportunità per il cliente”.

Se a livello internazionale la nascita di questo “colosso” porta i suoi vantaggi, a livello locale altri vantaggi li porterà anche la nuova sede. La storica agenzia situata da oltre cinquant’anni in viale Cavour 50 si trasferisce infatti in via dei Baluardi 35/A. Questo trasferimento è stato voluto dallo stesso Bechicchi perché gli uffici di viale Cavour “non erano più adeguati e consoni alle esigenze del cliente” mentre la nuova sede offre numerosi lati positivi: “E’ una palazzina nuova, con caratteristiche moderne e servita da numerosi parcheggi” trovandosi di fronte ai 400 posti auto del cosiddetto Montagnone e a 50 metri da piazza Travaglio. Inoltre la location si dimostra favorevole per una serie di iniziative in programma già da tempo per i giovani, che verranno svelate questa primavera. Sempre per i giovani si aprono anche nuovi scenari lavorativi. Con la nuova sede, infatti, Ina Assitalia apre all’inserimento organico di nuovi collaboratori e cerca nuovi talenti da inserire nei vari settori in cui intendono svilupparsi (ad esempio l’ambito amministrativo, commercio, relazioni esterne, marketing). Per questo Bechicchi invita le giovani forze ad inviare i loro curriculum vitae nel sito della compagnia.

Stampa
  • cittadino

    tante belle parole,e intanto in italia le assicurazioni ci costano più che in qualsiasi altro stato europeo…

    vorrei tanto sapere il perchè…

  • josé arcadio

    assicurazioni, banche, finanza internazionale e non aggiungo altro (…) stanno distruggendo l’economia

  • http://assicurazionigenerali ninodibari

    Desidero sapere dal signor Giancarlo Bechicchi se ci sono assunzioni. Grazie

  • http://Inaassitalia ninodibari

    Egregio dott. Giancarlo Bechicchi rinnovo, a Lei persona altamente qualificata, una formale e precisa richiesta. Ci sono aumenti di organico nell’INA Assitalia? Gentilmente dia riscontro akka mia richiesta. Grazie

  • http://inaassitaliaferrara.it Giancarlo Bechicchi

    Gentile “ninodibari” chiami il n. Di telefono che legge in pubblicita’ per avere un appuntamento per consegnare il curriculum vitae e sostenere un colloquio di selezione in caso di interesse reciproco.

  • braghiroli e.

    Ma quali giovani?? Ma per favore. Ci vuole serietà e correttezza.

  • braghiroli e.

    Si, assunzioni a partita IVA!

  • Giancalvo

    Di giovani ne sono passati tanti per quegli uffici e quasi tutti se ne sono andati.

  • s. zaga

    Ai giovani d’oggi vengono proposte collaborazioni a partita IVA, viene promesso il pagamento di un “fisso” mensile più le provvigioni in caso di stipula di polizze. Non entro nel merito della quantificazione economica delle provvigioni (normalmente ridicole), il punto è che tali ragazzi non hanno alcun tipo di tutela o garanzia. Il fisso non è così fisso e può essere revocato in qualsiasi momento, si hanno un sacco di spese a carico (benzina, parcheggi, cibo, commercialista, INPS, IRPEF…). Spesso e volentieri tali ragazzi subiscono pressioni psicologiche inaudite, vengono umiliati e sottoposti a spregevoli lavaggi del cervello.

  • G. Toffali

    Ciao amore mio, come stai??

  • S. Papadia

    Tesoro, vediamoci…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi