Sab 14 Dic 2013 - 366 visite
Stampa

300 mila euro per le piste ciclo-pedonali

La documentazione prodotta da Bondeno è stata valutata come il quarto miglior progetto nel bando Pnss

admin-ajax (3)Bondeno. Un contributo di trecentomila euro, finanziato integralmente da un bando apposito – il Pnss, ovvero il Progetto nazionale sulla sicurezza stradale – che darà un aiuto importante alla realizzazione delle piste ciclo-pedonali del territorio.

Sicuramente si tratta di un risultato straordinario, nel quale la documentazione prodotta da Bondeno è stata valutata come il quarto miglior progetto in assoluto, dietro, per dire, a realtà come Reggio Emilia, Forlì e Cesena. «Ci è stato riconosciuto un finanziamento pari al 100% delle nostre richieste, che ammontavano a 300mila euro – avverte il sindaco di Bondeno, Alan Fabbri – e credo che questo sia un grande risultato, ascrivibile anche all’ottimo lavoro di documentazione presentato dagli uffici e predisposto dai tecnici che hanno seguito l’intero percorso.»

Storicamente presenti in questo tipo di bandi e che ha presentato un progetto da 1 milione e mezzo di euro. In realtà, se si vanno a considerare tutti i parametri, come la popolosità degli enti partecipanti, il progetto di Bondeno, con le sue ciclabili in corso di realizzazione o completamento a Pilastri, Scortichino e Ospitale, ma anche nel capoluogo, risulta il secondo in assoluto, se si considera il parametro dei Comuni oltre i 50mila abitanti. «L’amministrazione – aggiunge Fabbri – crede nei progetti di messa in sicurezza del traffico ciclo-pedonale, specie in queste frazioni. A Scortichino, ad esempio, sta per aprire il nuovo polo scolastico antisismico e opere come queste sono funzionali all’intera comunità, con la quale, prima di arrivare ai progetti esecutivi, si è costruito un rapporto di partecipazione e condivisione delle idee.» Alcune di queste opere partiranno nei prossimi giorni, in via Granatieri di Sardegna e via XX Settembre; le altre dovrebbero iniziare in primavera.

Il 7 gennaio, l’assessore ai lavori pubblici, Marco Vincenzi, si recherà con il tecnico comunale, Guerzi, in Regione, «per discutere – dice Vincenzi – tempi e modi per fare partire l’iter di questi progetti del valore complessivo di 700mila euro. Avremmo potuto fare partire nel 2013 le suddette opere, ma aderendo a questo bando siamo riusciti ad incamerare una serie di risorse importanti per il nostro territorio.»

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa